BOLOGNA: POLIZIA CARICA DI NUOVO OCCUPANTI DI CASE

Redazione,  Di nuovo complimenti a struttura e sovrastruttura per la solerzia repressiva. il proletariato viaggia velocemente verso dinamiche da fase pre-bellica, ove l’esercito industriale di riserva deve essere sfoltito nei numeri, subendo la repressione armata sui propri corpi. oggi sfollati da stabili abbandonati che sarebbero stati di nuovo resi agibili da chi di una casa ne ha bisogno. domani sbattuti in trincea per le guerre di conquista dei padroni, come carne da cannone per il capitale.L’unica via è l’organizzazione indipendente degli operai. Ti allego comunicati di Social Log Bologna. Saluti, M-L “Ancora una volta, come nel caso dell’Ex-Telecom, migliaia […]
Condividi:
Redazione,
 Di nuovo complimenti a struttura e sovrastruttura per la solerzia repressiva. il proletariato viaggia velocemente verso dinamiche da fase pre-bellica, ove l’esercito industriale di riserva deve essere sfoltito nei numeri, subendo la repressione armata sui propri corpi. oggi sfollati da stabili abbandonati che sarebbero stati di nuovo resi agibili da chi di una casa ne ha bisogno. domani sbattuti in trincea per le guerre di conquista dei padroni, come carne da cannone per il capitale.
L’unica via è l’organizzazione indipendente degli operai.
Ti allego comunicati di Social Log Bologna. Saluti, M-L
“Ancora una volta, come nel caso dell’Ex-Telecom, migliaia di euro vengono sottratti alla collettività per intervenire a riportare la polvere e l’abbandono in posti in disuso da anni, mandando in mezzo ad una strada centinaia di persone che resistono e che la polizia vorrebbe far morire di sete cercando di allontanare il presidio solidale che vorrebbe sostenere la lotta! Quanto sta succedendo è l’ennesima lacerante ferita nella storia recente di questa città!”
“Si resiste dentro e fuori! Non ci intimidiscono le cariche, resistiamo anche ai manganelli per cercare soluzioni reali al disagio abitativo! Questa è la società reale, vogliamo continuare a far finta che povertà ed emergenza abitativa si possano risolvere solo con la forza?”
“AGGIORNAMENTO ORE 14.30 La polizia entra nell’occupazione, e per farsi spazio carica il presidio solidale all’esterno! Anche un giornalista viene ferito nella carica, mentre agenti della Digos e celere entrano nello stabile dove ricordiamo ci sono diverse decine di bambini a cui sappiamo come gli assistenti sociali risponderanno: con soluzioni inadeguate e finalizzate solo a nascondere il problema sotto il tappeto! Ci sono 3 sfratti al giorno a Bologna, questa è la soluzione politica che si propone”
Bologna, nuova occupazione di 68 nuclei familiari! Apriamo le porte al diritto all’abitare!
Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.