UCRAINA: ESPLOSIONE IN MINIERA

Condividi:

Ucraina, esplosione in miniera di carbone. Portati in salvo 21 minatori. Tredici dispersi

Ci sono anche notizie positive che giungono dalla miniera Karl Marx di Yenakiyevo, localita’ a sessanta chilometri a nord della capitale Donetsk. Dopo la violenta esplosione di ieri che aveva distrutto gli ascensori e le strutture di supporto della miniera questa mattina sono stati tratti in salvo i primi due minatori che risultavano dispersi. Le squadre di soccorso, ben 22 impegnate per portare aiuti, sono scese fino a 650 metri di profondita’ e hanno liberato i due operai. Altri 21 lavoratori sono stati raggiunti e liberati dalla trappola in cui si trovavano poche ore fa. Adesso il bilancio dei dispersi e’ sceso a quota 13. [k]I soccorritori sono in contatto con i 21 minatori che si trovano a 875 metri di profondita’ e ci dicono di stare tutti bene[k] racconta Marina Nikitina, portavoce del Comitato statale per la tutela del lavoro che aggiunge: [k]Gia’ quattro di loro stanno cercando di risalire in superficie[k]. Statisticamente le miniere di carbone presenti in Ucraina sono fra le meno sicure del mondo tanto che il governo ha deciso la chiusura di alcune di loro.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.