Giornale, Numero 1 del 1 agosto 2019

Manifesto Comunista
di Karl Marx e Friedrich Engels
(26° giorno – Socialismo clericale e socialismo feudale)

(Socialismo clericale e socialismo feudale) Come il prete si è sempre accompagnato al signore feudale, così il socialismo clericale si accompagna a quello feudale. Non c’è cosa più facile che […]

(Socialismo clericale e socialismo feudale)

Come il prete si è sempre accompagnato al signore feudale, così il socialismo clericale si accompagna a quello feudale.
Non c’è cosa più facile che dare una tinta socialistica all’ascetismo cristiano. Il cristianesimo non se l’è presa forse anch’esso con la proprietà privata, con il matrimonio, con lo Stato? Non ha predicato, in loro sostituzione, la beneficenza, la mendicità, il celibato e la mortificazione della carne, la vita claustrale e la Chiesa? Il socialismo sacro è soltanto l’acquasanta con la quale il prete benedice la rabbia degli aristocratici.

b) Il socialismo piccolo-borghese.

L’aristocrazia feudale non è l’unica classe che sia stata abbattuta dalla borghesia e le cui condizioni di esistenza siano deperite e si siano estinte nella società borghese moderna. La piccola borghesia medievale e l’ordine dei piccoli contadini furono i precursori della borghesia moderna. Questa classe continua ancora a vegetare accanto alla sorgente borghesia nei paesi meno sviluppati industrialmente e commercialmente.
Nei paesi dove s’è sviluppata la civiltà moderna, si è formata una nuova piccola borghesia, sospesa fra il proletariato e la borghesia, che torna sempre a formarsi da capo, in quanto è parte integrante della società borghese; ma i suoi membri vengono costantemente precipitati nel proletariato dalla concorrenza, anzi, con lo sviluppo della grande industria vedono addirittura avvicinarsi un momento nel quale scompariranno totalmente come parte indipendente della società moderna, e verranno sostituiti da sorveglianti e domestici nel commercio, nella manifattura, nell’agricoltura.

(i titoletti fra parentesi tonde sono della redazione)
<25° giorno>                                                                                                 [continua]

Lascia una risposta