Giornale, Numero 9 del 9 agosto 2017

In Egitto, migliaia di operai tessili in sciopero

Di proprietà dello stato egiziano Mahalla Misr filatura e tessitura dipendenti della società in oltre 6.000 lavoratori del settore tessile di ieri (7 agosto) ha avviato un’azione di lasciare la […]

Di proprietà dello stato egiziano Mahalla Misr filatura e tessitura dipendenti della società in oltre 6.000 lavoratori del settore tessile di ieri (7 agosto) ha avviato un’azione di lasciare la fabbrica per fermare la produzione.

I lavoratori sono pagati il ​​10 per cento dei diritti al premio e chiedono il pagamento di ritardo fatto.

I lavoratori non avrebbero lasciato la fabbrica fino a quando le richieste non saranno accolte e dicono che inizierà la produzione.

I lavoratori di fronte alle azioni che la polizia accumulo città, mentre la città mantenuto gli ingressi e le uscite previste.

I poliziotti stanno cercando di fare pressione sui lavoratori per terminare le loro azioni.

Uno dei lavoratori ha detto che il Daily News Egypt; “Continueremo a colpire all’interno della nostra fabbrica e abbiamo deciso di andare fuori per evitare conflitti con nessuno”, ha detto.

Filatura e Tessitura aziende della holding a partire dal più grande società di Egitto e si dice per eseguire più di 75 mila lavoratori.

Mahalla lavoratori in sciopero e chiedono salari più alti dei premi nel 2006 ed è stato innescato scioperi in molte fabbriche nel paese. Lo sciopero in fabbrica, ma anche nella rivolta egiziana si dice che sia un fattore importante.

traduzione da http://www.kizilbayrak8.net/

Lascia una risposta