IL RIDICOLO DESTINO DEI GIORNALISTI DELLA STAMPA

Redazione di Operai Contro, il soprannome del giornale La Stampa era la bugiarda I giornalisti erano al servizio di Agnelli e dei suoi interessi 24 ore al giorno I giornalisti combattevano battaglie mediatiche contro gli operai 24 ore al giorno Come i giornalisti della Stampa ce ne sono molti in giro ad iniziare da quelli del Corriere della Sera. Oggi i giornalisti della Stampa sono dei lacchè mazziati Il padrone della FIAT John Elkann non ci sta a dover mettere ancora soldi nella Stampa, il quotidiano torinese di casa Agnelli. E ha messo davanti a un bivio i responsabili dell’editrice che […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

il soprannome del giornale La Stampa era la bugiarda

I giornalisti erano al servizio di Agnelli e dei suoi interessi 24 ore al giorno

I giornalisti combattevano battaglie mediatiche contro gli operai 24 ore al giorno

Come i giornalisti della Stampa ce ne sono molti in giro ad iniziare da quelli del Corriere della Sera.

Oggi i giornalisti della Stampa sono dei lacchè mazziati

Il padrone della FIAT John Elkann non ci sta a dover mettere ancora soldi nella Stampa, il quotidiano torinese di casa Agnelli. E ha messo davanti a un bivio i responsabili dell’editrice che fa capo al gruppo Fiat, il direttore Mario Calabresi e i giornalisti: o si imbocca la strada del pareggio di bilancio oppure partiranno nuovi tagli.

Per non fare i tagli (licenziamenti) John Elkann si accontenta di ridurgli lo stipendio.

Giornalisti smettetela di fare i sevi.

Un giornalista

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.