Ultimi articoli

  • L’accordo è fatto. Gli operai l’hanno approvato e Wärtsilä chiuderà la produzione il 30/11/2023. Il solito impegno alla reindustrializzazione che impegna tutti ma non obbliga nessuno. Si scoprirà che avevano ragione quei pochi operai e i sindacalisti dell’USB contrari all’accordo. Ma sarà troppo tardi. 0

    CHI HA VISTO GIUSTO NELL’AFFARE WÄRTSILÄ?

    L’accordo è fatto. Gli operai l’hanno approvato e Wärtsilä chiuderà la produzione il 30/11/2023. Il solito impegno alla reindustrializzazione che impegna tutti ma non obbliga nessuno. Si scoprirà che avevano ragione quei pochi operai e i sindacalisti dell’USB contrari all’accordo. Ma sarà troppo tardi.

    Continue Reading

  • Mai frase potrebbe essere più adatta per descrivere la maggior parte delle maestranze che lavorano nello stabilimento Stellantis di Pomigliano d'Arco. Schiavi a tutti gli effetti con la presunzione di potersi lamentare; puntare sempre il dito e mai o quasi, di alzare la testa. 0

    SCHIAVI SENZA CATENE

    Mai frase potrebbe essere più adatta per descrivere la maggior parte delle maestranze che lavorano nello stabilimento Stellantis di Pomigliano d'Arco. Schiavi a tutti gli effetti con la presunzione di potersi lamentare; puntare sempre il dito e mai o quasi, di alzare la testa.

    Continue Reading

  • Da Melfi, una delle concentrazioni operaie più importanti del Meridione, un quadro delle pesanti condizioni di lavoro in Stellantis e in tutta l'area industriale. 0

    CRONACHE MELFITANE

    Da Melfi, una delle concentrazioni operaie più importanti del Meridione, un quadro delle pesanti condizioni di lavoro in Stellantis e in tutta l'area industriale.

    Continue Reading

  • Allargati i confini di utilizzo, dagli operai agricoli ai lavoratori dei servizi ed oltre. Niente contratti regolari, né ferie, né malattia, ecc. Tutto si risolve in un buono di 7,5 euro netti all’ora, ma il dibattito sul reddito di cittadinanza ha offuscato strumentalmente quello sull’infimo salario a ore stabilito per legge. 0

    CON I VOUCHER UN NUOVO ESERCITO DI PRECARI

    Allargati i confini di utilizzo, dagli operai agricoli ai lavoratori dei servizi ed oltre. Niente contratti regolari, né ferie, né malattia, ecc. Tutto si risolve in un buono di 7,5 euro netti all’ora, ma il dibattito sul reddito di cittadinanza ha offuscato strumentalmente quello sull’infimo salario a ore stabilito per legge.

    Continue Reading

  • Ha dato con il suo carrierismo interessato uno strumento micidiale ai cani rabbiosi della stampa di destra per denigrare chiunque lotti contro la schiavitù degli operai immigrati che si spaccano la schiena nei campi, da Nord a Sud. 0

    LA VERA RESPONSABILITÀ DI SOUMAHORO

    Ha dato con il suo carrierismo interessato uno strumento micidiale ai cani rabbiosi della stampa di destra per denigrare chiunque lotti contro la schiavitù degli operai immigrati che si spaccano la schiena nei campi, da Nord a Sud.

    Continue Reading

  • Un sistema di pagamento a tariffa oraria, senza contratto, senza diritti. 10 euro per un’ora di lavoro tassate al 25% alla faccia della flat-tax del 15% delle partite IVA. Una copertura legale del lavoro nero che rimane nero, a salario povero, a precariato a ore, che serve a lavare la faccia agli “imprenditori” che vogliono arricchirsi nella legalità 0

    TORNANO I VOUCHER

    Un sistema di pagamento a tariffa oraria, senza contratto, senza diritti. 10 euro per un’ora di lavoro tassate al 25% alla faccia della flat-tax del 15% delle partite IVA. Una copertura legale del lavoro nero che rimane nero, a salario povero, a precariato a ore, che serve a lavare la faccia agli “imprenditori” che vogliono arricchirsi nella legalità

    Continue Reading

  • Il patto tra sindacalisti e padrone Stellantis: più sfruttamento per salvaguardare il posto di lavoro, ci ha portati alla miseria. Siamo pagati poco, lavoriamo come bestie e i posti di lavoro si perdono lo stesso. 0

    POMIGLIANO, UN PATTO SCELLERATO

    Il patto tra sindacalisti e padrone Stellantis: più sfruttamento per salvaguardare il posto di lavoro, ci ha portati alla miseria. Siamo pagati poco, lavoriamo come bestie e i posti di lavoro si perdono lo stesso.

    Continue Reading

  • Il governo della Meloni smantella il sussidio ai poveri mentre aumenta la povertà. Ma dietro la povertà sta la possibilità della rivolta e non basteranno più le elemosine a placare gli animi. 0

    REDDITO DI CITTADINANZA, L’INIZIO DELLA FINE

    Il governo della Meloni smantella il sussidio ai poveri mentre aumenta la povertà. Ma dietro la povertà sta la possibilità della rivolta e non basteranno più le elemosine a placare gli animi.

    Continue Reading

  • Bastonati ed arrestati gli operai dello stabilimento di Zhengzhou dove 200mila operai assemblano l’iPhone. Stavano protestando per i bassi salari e le condizioni di lavoro. Apple lamenta i ritardi nelle consegne e la polizia cerca di accelerare i tempi. 0

    ASPETTANDO L’iPHONE 14

    Bastonati ed arrestati gli operai dello stabilimento di Zhengzhou dove 200mila operai assemblano l’iPhone. Stavano protestando per i bassi salari e le condizioni di lavoro. Apple lamenta i ritardi nelle consegne e la polizia cerca di accelerare i tempi.

    Continue Reading

  • Dalle morti sul lavoro, al salario povero, alla guardia dormiente, un operaio ragiona sulla realtà della situazione sociale in cui siamo costretti a vivere   e i primi passi sulla strada per rovesciarla. 0

    TUTTO INIZIA DA COME AFFRONTI IL PADRONE CHE HAI DI FRONTE

    Dalle morti sul lavoro, al salario povero, alla guardia dormiente, un operaio ragiona sulla realtà della situazione sociale in cui siamo costretti a vivere e i primi passi sulla strada per rovesciarla.

    Continue Reading