SABATO DI RECUPERO

Stellantis Pomigliano: "recuperare cosa? E poi come ce lo pagate questo sabato?"
Condividi:

Stellantis Pomigliano: “recuperare cosa? E poi come ce lo pagate questo sabato?”


 

Come si sa da tempo, la produzione a Pomigliano e in generale in tante altre fabbriche di auto è stata spesso rallentata o addirittura fermata a causa di alcuni componenti indispensabili mancanti.
Con il nuovo contratto che fu firmato qualche anno fa dai sindacati, l’azienda può far recuperare queste giornate perse di “senza lavoro” introducendo il “sabato di recupero”.
Questo vuol dire che in qualsiasi momento l’azienda comunica che deve recuperare un po’ di produzione persa in passato e costringerti a lavorare di sabato come se fosse una qualsiasi giornata della settimana.
La situazione diventa ancora più confusa quando a questo recupero deve partecipare un reparto come lo Stampaggio che come tutti sanno in quelle giornate di fermo ha lavorato normalmente, visto che Sevel continuava la sua produzione tranquillamente.
La cosa diventa ridicola quando i capi squadra ti chiedono di scendere per “recuperare” (quasi come se tu dovessi un piacere all’azienda). Ora la domanda è… recuperare cosa? E poi come ce lo pagate questo sabato? Straordinario? Ovviamente no!!!
E come? Le risposte sono delle più varie… dal conto ore, a giornata normale e via così.…
Fortunatamente ci sono operai, purtroppo pochi, che, facendosi due conti, pensano bene di rifiutarsi, ovviamente mettendosi in “cattiva luce” rispetto a chi come in molti altri casi accetta tutto quello di sbagliato che accade senza dire una parola.
Diavolillo, operaio Stellantis di Pomigliano

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.