BIELORUSSIA, CONTRO LA GUERRA SI MUOVONO GLI OPERAI

L'appello del comitato di sciopero di Jsc "Belaruskali" ai lavoratori della Bielorussia.
Condividi:

L’appello del comitato di sciopero di Jsc “Belaruskali” ai lavoratori della Bielorussia.


 

Il Comitato di Sciopero di Belaruskali OJSC fa appello a tutti i residenti di Soligorsk e ai lavoratori della Bielorussia.

Oggi [24/2/2022, giorno dell’invasione russa dell’Ucraina in cui questo appello è apparso in rete, ndr] è stato commesso un atto di aggressione militare dal territorio della Repubblica di Bielorussia contro il vicino stato dell’Ucraina.
Il regime del dittatore e usurpatore Lukashenko, insieme al regime dittatoriale di Putin, ha commesso un crimine di guerra internazionale e ha scatenato ostilità sul territorio di uno Stato sovrano confinante.
Questo è il “punto di non ritorno”, colleghi. D’ora in poi, la tua vita non sarà più la stessa. Questa mattina vi siete svegliati come cittadini di uno Stato, lo Stato di un criminale di guerra internazionale.
Negli ultimi diciannove mesi, il comitato di sciopero di Belaruskali OJSC, al massimo delle sue capacità, sotto l’assalto delle repressioni poliziesche, ha cercato di mettersi in contatto con voi e trasmettervi la massima informazione obiettiva.
Abbiamo anche condotto le nostre analisi, in cui abbiamo previsto tutti gli eventi che si sono verificati negli ultimi mesi in relazione alla nostra azienda che ora sta morendo a causa delle sanzioni internazionali.
Abbiamo anche scritto che se non si torna in sé e non si tenta di ripetere di nuovo lo sciopero dell’agosto 2020, tutto finirà in una guerra a fianco della Russia, il cui risultato saranno morti e mutilati in ogni famiglia. Oggi, l’esercito bielorusso, insieme a quello della Federazione Russa, ha attraversato la linea di confine.
Ti invitiamo a cambiare idea per l’ultima volta e a schierarti dalla parte del buon senso e della razionalità.
Dall’inizio delle ostilità contro l’Ucraina dal territorio della Repubblica di Bielorussia, il tuo lavoro non ha più alcun senso. Anche se questo conflitto militare locale non si trasforma in uno scontro armato nell’intero continente (ricordate come sono iniziate le guerre mondiali), la Bielorussia sarà inesorabilmente schiacciata dalle sanzioni internazionali come paese di aggressori militari. La tua vita in questo territorio si trasformerà in un inferno.
E se fino a stasera c’erano ancora delle illusioni su « questo non mi riguarda”, al mattino successivo queste illusioni si saranno inesorabilmente prosciugate. La tua apatia e codardia hanno portato a tutto questo, ma hai ancora tempo per non passare alla storia con l’ultima vergogna. Ognuno di voi oggi è responsabile del fatto che la Bielorussia abbia commesso un atto di aggressione militare.
Se questa volta non ascolti i nostri appelli e non pensi al contenuto dei nostri comunicati, allora LA GUERRA VERRÀ A CASA TUA. In primo luogo, sotto forma di 200 e 300 cadaveri dei componenti del personale militare dell’esercito della Repubblica di Bielorussia, e poi sotto forma di azioni di contrattacco dell’esercito ucraino. Ma prima, la tua vita cambierà economicamente.
Il Comitato di Sciopero di Belaruskali invita tutti i dipendenti della nostra Società e i lavoratori delle fabbriche e delle imprese della Bielorussia a interrompere urgentemente il lavoro ed esprimere collettivamente la loro posizione contro la guerra‼️
Il Comitato di Sciopero di Belaruskali è in piena solidarietà con il popolo ucraino ed esprime sostegno nella sua lotta contro l’aggressione di due regimi dittatoriali bastardi.
Ucraini, perdonateci per il fatto che i nostri ex colleghi non ci hanno ascoltato nell’ultimo anno e mezzo e si è giunti allo spargimento di sangue.
Sfortunatamente per la Bielorussia, tutto è arrivato al punto che l’unica speranza è in te e nei tuoi combattenti: speriamo sinceramente che tu Ucraina mantenga la tua promessa di resistere e con essa porti anche la libertà nel nostro territorio.
Gloria all’Ucraina!!! Gloria agli eroi!!! Viva la Bielorussia!!!

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.