PERCHE’ SCRIVO A OPERAI CONTRO

Gentile Redazione, la cassa integrazione era nata nel dopoguerra per far fronte ad assestamenti e sfasature momentanee nella produzione, malanni passeggeri, come un anestetico per togliere un dente. Col tempo è diventata un modo per i padroni di licenziare gli operai, dopo un periodo sempre più breve di cassa integrazione a salario ridotto. Da anestetico di un malessere passeggero, la cassa integrazione è diventata un anestetico delle lotte operaie. Da una parte i padroni ed i loro governi ottengono licenziamenti pilotati, soft, senza clamori e men che meno rivolte; dall’altra parte il sindacato somministra l’anestetico agli operai, spargendo illusioni […]
Condividi:

Gentile Redazione,

la cassa integrazione era nata nel dopoguerra per far fronte ad assestamenti e sfasature momentanee nella produzione, malanni passeggeri, come un anestetico per togliere un dente. Col tempo è diventata un modo per i padroni di licenziare gli operai, dopo un periodo sempre più breve di cassa integrazione a salario ridotto. Da anestetico di un malessere passeggero, la cassa integrazione è diventata un anestetico delle lotte operaie. Da una parte i padroni ed i loro governi ottengono licenziamenti pilotati, soft, senza clamori e men che meno rivolte; dall’altra parte il sindacato somministra l’anestetico agli operai, spargendo illusioni con i corsi di “riqualificazione”, le “ricollocazioni”, le “Start App”, il “nuovo acquirente”, quest’ultimo se arriva, rileva oggi per licenziare domani. Quante ne abbiamo vissute e/o viste di queste situazioni? E quando ci decideremo a dire basta? Da solo guardandomi allo specchio non trovo una risposta. Da domani lo farò parlandone con i miei simili, superando una volta per tutte il luogo comune che, “tanto non serve, che tanto non cambia mai niente”. Finora mi sono ritrovato nelle posizioni di Operai Contro, che hanno rafforzato alcune mie considerazioni. Anche di questo voglio parlare con i miei compagni di lavoro.

Saluti operai

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.