HOLLANDE: IL POLITICO FRANCESE AL SERVIZIO DEI BORGHESI E PICCOLO BORGHESI

Redazione di Operai Contro. Il capo dello stato francese ha cominciato questa mattina la sua prima visita ufficiale a Calais. A Calais c’è il campo profughi chiamato la “giungla”. Più di 10 mila emigranti sono stipati sotto l’acqua, nel fango, al freddo. Hollande, arrivato in elicottero, ha cominciato la visita dalla gendarmeria, vedrà poi i rappresentanti politici, dell’imprenditoria e delle associazioni dei commercianti. Non è prevista una visita nelle “giungla”, Così parlò il rappresentante dei padroni: “dobbiamo smantellare completamente, definitivamente il campo“. Polizia ed esercito Francese saranno mandati nuovamente all’asalto degli emigranti. Manganellate e lacrimogeni, ma il reazionario Hollande […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro.

Il capo dello stato francese ha cominciato questa mattina la sua prima visita ufficiale a Calais.

A Calais c’è il campo profughi chiamato la “giungla”. Più di 10 mila emigranti sono stipati sotto l’acqua, nel fango, al freddo.

Hollande, arrivato in elicottero, ha cominciato la visita dalla gendarmeria, vedrà poi i rappresentanti politici, dell’imprenditoria e delle associazioni dei commercianti. Non è prevista una visita nelle “giungla”,

Così parlò il rappresentante dei padroni: “dobbiamo smantellare completamente, definitivamente il campo“.

Polizia ed esercito Francese saranno mandati nuovamente all’asalto degli emigranti.

Manganellate e lacrimogeni, ma il reazionario Hollande non sa dove mettere i 10 mila emigranti.

Probabilmente Hollande vorrà affogarli in mare

Un operaio Senegalese

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.