RENZI, IL FENOMENO DA BARACCONE

Redazione di Operai Contro, dalla televisione ogni giorno Renzi entra nelle case a fare il suo show. L’altro giorno mentre di primo mattino raccontava che lui non aumenta le tasse, Bankitalia comunicava che, nei primi sette mesi del 2016 le entrate tributarie sono in crescita del 4,9% rispetto al corrispondente periodo del 2015. Anche buste paga e pensioni, col la voce “Irpef”, vengono tutti gli anni taglieggiate. Renzi spara le sue cazzate senza contraddittorio, come i fenomeni da baraccone. Saluti un operaio in pensione ANSA A luglio le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

dalla televisione ogni giorno Renzi entra nelle case a fare il suo show.

L’altro giorno mentre di primo mattino raccontava che lui non aumenta le tasse, Bankitalia comunicava che, nei primi sette mesi del 2016 le entrate tributarie sono in crescita del 4,9% rispetto al corrispondente periodo del 2015. Anche buste paga e pensioni, col la voce “Irpef”, vengono tutti gli anni taglieggiate. Renzi spara le sue cazzate senza contraddittorio, come i fenomeni da baraccone.

Saluti un operaio in pensione

ANSA A luglio le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 38,6 miliardi (37,8 miliardi nello stesso mese del 2015). Lo rileva Bankitalia, sottolineando come nei primi sette mesi del 2016 questa voce sia stata pari a 236 miliardi, in crescita del 4,9% rispetto al corrispondente periodo del 2015.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.