PIACENZA: OLTRE 7000 IN CORTEO

da confederazione.usb.it Piacenza – sabato, 17 settembre 2016 In una città blindata da un’assurda ordinanza che ha imposto la chiusura di negozi ed uffici, sono sfilati in corteo oltre 7000 lavoratori chiamati da USB a manifestare contro l’omicidio  di Abd Elsalam. Una manifestazione rabbiosa e decisa che ha ripetuto per ore lo slogan “siamo tutti Abd Salam” e “assassini assassini” e che si è snodata pacificamente per le vie di Piacenza.  Una manifestazione che denuncia lo sfruttamento intensivo in un settore come quello della logistica dove la precarietà  e l’illegalità sono sistema. L’appuntamento é  per martedì  20 quando si […]
Condividi:

da confederazione.usb.it

Piacenza

In una città blindata da un’assurda ordinanza che ha imposto la chiusura di negozi ed uffici, sono sfilati in corteo oltre 7000 lavoratori chiamati da USB a manifestare contro l’omicidio  di Abd Elsalam.

Una manifestazione rabbiosa e decisa che ha ripetuto per ore lo slogan “siamo tutti Abd Salam” e “assassini assassini” e che si è snodata pacificamente per le vie di Piacenza. 

Una manifestazione che denuncia lo sfruttamento intensivo in un settore come quello della logistica dove la precarietà  e l’illegalità sono sistema.

L’appuntamento é  per martedì  20 quando si porterà la protesta in tutti gli stabilimenti della GLS.

La manifestazione si è conclusa anche con la proposta di dedicare Piazza San Giovanni a Roma a Abd Elsalam in occasione dello sciopero generale del 21 ottobre prossimo.
La lotta di classe sta tornando anche in questo paese e non ci fermeranno.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.