OPERAI EDILI: ABBIAMO MANDATO A FARE NEL CULO I SINDACALISTI E CONTINUIAMO LA LOTTA

Redazione di Operai Contro, Siamo gli operai edili di SCORRANO (LECCE)  stiamo tenendo un sit-in di protesta all’altezza del km 6,200 della statale 275 Maglie-Leuca dopo il nulla di fatto del vertice di ieri a Roma al ministero delle Infrastrutture e Trasporti, alla presenza dei vertici Anas e del prefetto di Lecce, Claudio Palomba, sui tempi dei lavori di allargamento della strada. Siamo stufi dell’ennesimo rinvio vogliamo date certe sull’inizio dei lavori. Sono 22 anni che il governo ci prende in giro. Noi operai per protesta siamo in presidio permanente ai margini della strada dal 18 agosto scorso, facendo […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Siamo gli operai edili di SCORRANO (LECCE)  stiamo tenendo un sit-in di protesta all’altezza del km 6,200 della statale 275 Maglie-Leuca dopo il nulla di fatto del vertice di ieri a Roma al ministero delle Infrastrutture e Trasporti, alla presenza dei vertici Anas e del prefetto di Lecce, Claudio Palomba, sui tempi dei lavori di allargamento della strada. Siamo stufi dell’ennesimo rinvio vogliamo date certe sull’inizio dei lavori. Sono 22 anni che il governo ci prende in giro.

Noi operai per protesta siamo in presidio permanente ai margini della strada dal 18 agosto scorso, facendo i turni e trascorrendo la notte nelle tende.

Sono più di 150 gli operai delle quattro imprese consorziate del gruppo Palumbo ad aver ricevuto nel frattempo le lettere di licenziamento.

Il Pd gioca a fare il paraculo con il deputato Capone. Noi operai lo dobbiamo mandare via

Un operaio di Lecce

 

 

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.