ALCOA: NUOVA PRESA PER IL CULO DEGLI OPERAI

Redazione di Operai Contro, 150 operai Alcoa arrivati questa mattina, 13 settembre, dalla Sardegna hanno atteso davanti al ministero la fine del pranzo tra Governo e Sindacalisti. Il ministro Calenda ha fatto sapere che Glencore non è più interessata ad acquistare Alcoa. E’ una cosa che sapevamo da mesi. Il paraculo del governo Rosario Rappa, segretario nazionale della FIOM, ci ha detto di stare calmi. Il governo troverà un altro acquirente. La Fiom, del venduto Landini, ci costringerà ad accettare l’elemosina di governo e regione. Operai, la colpa è nostra. Mandiamo a dare via il culo ai sindacalisti e […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

150 operai Alcoa arrivati questa mattina, 13 settembre, dalla Sardegna hanno atteso davanti al ministero la fine del pranzo tra Governo e Sindacalisti.

Il ministro Calenda ha fatto sapere che Glencore non è più interessata ad acquistare Alcoa. E’ una cosa che sapevamo da mesi.

Il paraculo del governo Rosario Rappa, segretario nazionale della FIOM, ci ha detto di stare calmi. Il governo troverà un altro acquirente. La Fiom, del venduto Landini, ci costringerà ad accettare l’elemosina di governo e regione.

Operai, la colpa è nostra. Mandiamo a dare via il culo ai sindacalisti e organizziamoci in proprio.

Abbiamo ancora la forza di prendere la Sardegna e buttare a mare i padroni e i loro servi

Un operaio Alcoa

 

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.