Niente busta paga, operai in assemblea spontanea

Caro Operai Contro, dopo il secondo mese senza busta paga, gli operai si sono riuniti con il passaparola davanti all’azienda. Non hanno aspettato la venuta del Messia, né qualche illuminato mestierante che chiedesse “il tavolo”. Le loro rivendicazioni sono semplici e chiare: il rispetto dell’accordo pattuito con l’azienda: continuità e puntualità del salario in cambio delle braccia di lavoro. Saluti dalla Sardegna ANSA 7 settembre 2016 Parco Geominerario: sit-in operai Ati-Ifras per stipendi e garanzie. Assemblea spontanea dei lavoratori Ati Ifras che operano all’interno del Parco geominerario della Sardegna. Un gruppo di operai si sono ritrovati questa mattina davanti […]
Condividi:

Caro Operai Contro,

dopo il secondo mese senza busta paga, gli operai si sono riuniti con il passaparola davanti all’azienda. Non hanno aspettato la venuta del Messia, né qualche illuminato mestierante che chiedesse “il tavolo”. Le loro rivendicazioni sono semplici e chiare: il rispetto dell’accordo pattuito con l’azienda: continuità e puntualità del salario in cambio delle braccia di lavoro.

Saluti dalla Sardegna

ANSA 7 settembre 2016 Parco Geominerario: sit-in operai Ati-Ifras per stipendi e garanzie. Assemblea spontanea dei lavoratori Ati Ifras che operano all’interno del Parco geominerario della Sardegna. Un gruppo di operai si sono ritrovati questa mattina davanti alla sede dell’azienda, nella zona industriale di Elmas, alle porte di Cagliari, per chiedere certezze sul pagamento degli stipendi e sul futuro occupazionale. “Siamo in arretrato di due mesi con gli stipendi – spiegano all’ANSA – e a gennaio scade la convenzione che lega la società ai lavori effettuati all’interno del Parco. Vorremmo che venga garantita la continuità occupazionale dei dipendenti e le attività nel Parco geominerario”.

 

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.