Archive for Agosto 22nd, 2016

  • Metal İşçileri Birliği – MİB 4 h · SACCO VE VANZETTİ! “BURJUVAZİ KATLETTİ İÇİMİZDEN İKİMİZİ” 20. yüzyılın başlarında Amerika Birleşik Devletleri’ne yoğun bir göç yaşanıyordu. Özellikle Avrupa’nın işsiz ve ekmeksiz kalan işçileri, köylüleri, yoksulları kendilerine “bir rüya” vaat eden Amerika’ya akıyor, gemilerden limanlara her gün yüzlerce umut dolu insan iniyordu. Ancak bu insanlar Amerikan rüyası denilen şeyin aslında yoğun ve azgın bir sömürü olduğunu çok geçmeden anlayacaklardı. Göçmen işçiler siyahlarla birlikte en ağır, en kötü işlerde çalışıyor, yoğun bir sömürüye tabi tutuluyorlardı. Büyük şirketler her gün daha fazla kâr ederken, işçilerin durumu her gün daha kötüleşiyordu. Bu azgın sömürü […] 0

    SACCO E VANZETTI

    Metal İşçileri Birliği – MİB 4 h · SACCO VE VANZETTİ! “BURJUVAZİ KATLETTİ İÇİMİZDEN İKİMİZİ” 20. yüzyılın başlarında Amerika Birleşik Devletleri’ne yoğun bir göç yaşanıyordu. Özellikle Avrupa’nın işsiz ve ekmeksiz kalan işçileri, köylüleri, yoksulları kendilerine “bir rüya” vaat eden Amerika’ya akıyor, gemilerden limanlara her gün yüzlerce umut dolu insan iniyordu. Ancak bu insanlar Amerikan rüyası denilen şeyin aslında yoğun ve azgın bir sömürü olduğunu çok geçmeden anlayacaklardı. Göçmen işçiler siyahlarla birlikte en ağır, en kötü işlerde çalışıyor, yoğun bir sömürüye tabi tutuluyorlardı. Büyük şirketler her gün daha fazla kâr ederken, işçilerin durumu her gün daha kötüleşiyordu. Bu azgın sömürü […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, riportate spesso i licenziamenti collettivi in Italia. La crisi avanza in tutto il mondo La Mercedes annuncia il licenziamento di 1200 operai Anche questa volta gli impianti ad essere maggiormente interessati dai licenziamenti saranno i due della North Carolina, principale sede di Daimler negli Stati Uniti. Perderanno rispettivamente il 41% e il 15% della loro forza lavoro. In tutto 800 operai. Resteranno a casa anche i 170 dipendenti a Portland, in Oregon, e 270 a Santiago, in Messico, secondo anticipazioni di ieri notte del Wall Street Journal. Un lettore Facebook Comments 0

    Mercedes 1.200 licenziamenti di operai in Nord America

    Redazione di Operai Contro, riportate spesso i licenziamenti collettivi in Italia. La crisi avanza in tutto il mondo La Mercedes annuncia il licenziamento di 1200 operai Anche questa volta gli impianti ad essere maggiormente interessati dai licenziamenti saranno i due della North Carolina, principale sede di Daimler negli Stati Uniti. Perderanno rispettivamente il 41% e il 15% della loro forza lavoro. In tutto 800 operai. Resteranno a casa anche i 170 dipendenti a Portland, in Oregon, e 270 a Santiago, in Messico, secondo anticipazioni di ieri notte del Wall Street Journal. Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, quasi nessuno legge più i quotidiani dei padroni. In effetti i lettori  si sono rotti di leggere i pizzinni del governo o le balle dell’ISTAT. Qualche volta vengono pubblicati le truffe e ruberie dei politici. Eppure i padroni continuano a finanziarli. Un lettore da italia.co Un vero crollo, senza precedenti, per i giornali in Italia. E da livelli che erano già da profonda crisi, visto che negli ultimi 6-7 anni i quotidiani hanno subito un calo medio di -50% nelle vendite. La tabella a fondo pagina parla da sola: in pratica quasi nessuno legge più […] 0

    I GIORNALI?

    Redazione di Operai Contro, quasi nessuno legge più i quotidiani dei padroni. In effetti i lettori  si sono rotti di leggere i pizzinni del governo o le balle dell’ISTAT. Qualche volta vengono pubblicati le truffe e ruberie dei politici. Eppure i padroni continuano a finanziarli. Un lettore da italia.co Un vero crollo, senza precedenti, per i giornali in Italia. E da livelli che erano già da profonda crisi, visto che negli ultimi 6-7 anni i quotidiani hanno subito un calo medio di -50% nelle vendite. La tabella a fondo pagina parla da sola: in pratica quasi nessuno legge più […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, oggi arriva a Foggia il ministro della giustizia Orlando. Si discuterà di lotta al caporalato.  Ma nelle campagne finchè ci sono i padroni ci saranno caporali. Sono più di dieci anni che la piazza della stazione a Foggia è la piazza dove i braccianti emigranti vendono le loro braccia.  La polizia lo sa, ma la storia continua. Sono più di 10 anni che le baracche di cartone sono l’unica casa dei braccianti. Politici, amministratori e polizia lo sanno, ma la storia continua. La paga va da 10 euro al giorno ai 35 euro al giorno. […] 0

    FOGGIA: FINCHE’ CI SARANNO I PADRONI CI SARA’ IL CAPORALATO

    Redazione di operai Contro, oggi arriva a Foggia il ministro della giustizia Orlando. Si discuterà di lotta al caporalato.  Ma nelle campagne finchè ci sono i padroni ci saranno caporali. Sono più di dieci anni che la piazza della stazione a Foggia è la piazza dove i braccianti emigranti vendono le loro braccia.  La polizia lo sa, ma la storia continua. Sono più di 10 anni che le baracche di cartone sono l’unica casa dei braccianti. Politici, amministratori e polizia lo sanno, ma la storia continua. La paga va da 10 euro al giorno ai 35 euro al giorno. […]

    Continue Reading

  • dalla ,Repubblica Spedizione punitiva a colpi di mazza da baseball senza un vero motivo scatenante contro quattro minori egiziani – due ragazzi di 17 anni e due di 16 –  ospiti del centro di accoglienza di San Michele di Ganzaria vicino Caltagirone. I tre sono stati avvicinati mentre facevano rientro nel centro da cinque siciliani tutti maggiorenni che si erano appostati ad aspettarli: tre hanno materialmente picchiato i minorenni, altri due li aspettavano in auto. Da quanto emerge dalle indagini dei carabinieri, che hanno già fermato tre dei cinque autori dell’imboscata, alla base dell’aggressione ci sarebbero futili motivi. Un […] 0

    ENIGRANTI: Spedizione punitiva contro minori egiziani a Catania

    dalla ,Repubblica Spedizione punitiva a colpi di mazza da baseball senza un vero motivo scatenante contro quattro minori egiziani – due ragazzi di 17 anni e due di 16 –  ospiti del centro di accoglienza di San Michele di Ganzaria vicino Caltagirone. I tre sono stati avvicinati mentre facevano rientro nel centro da cinque siciliani tutti maggiorenni che si erano appostati ad aspettarli: tre hanno materialmente picchiato i minorenni, altri due li aspettavano in auto. Da quanto emerge dalle indagini dei carabinieri, che hanno già fermato tre dei cinque autori dell’imboscata, alla base dell’aggressione ci sarebbero futili motivi. Un […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, l’azienda del gangster Renzi ha trovato l’aspirina del capitalismo: la riforma costituzionale. Renzi se vince il Si al refendum avremo ” una democrazia più verloce” Il ministro Boschi: se vince il SI sconfiggeremo l’ISIS” Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, intervenendo al Meeting di Rimini, si schiera a favore della riforma voluta da Matteo Renzi “perché – spiega – riteniamo che la governabilità e la stabilità siano la precondizione per una politica economica di lungo termine”. Impegno “affinché vinca il SI” al referendum costituzionale, perché sarebbe “una buona precondizione per costruire una politica economica intelligente per il […] 0

    L’ASPIRINA DEL CAPITALISMO

    Redazione di Operai Contro, l’azienda del gangster Renzi ha trovato l’aspirina del capitalismo: la riforma costituzionale. Renzi se vince il Si al refendum avremo ” una democrazia più verloce” Il ministro Boschi: se vince il SI sconfiggeremo l’ISIS” Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, intervenendo al Meeting di Rimini, si schiera a favore della riforma voluta da Matteo Renzi “perché – spiega – riteniamo che la governabilità e la stabilità siano la precondizione per una politica economica di lungo termine”. Impegno “affinché vinca il SI” al referendum costituzionale, perché sarebbe “una buona precondizione per costruire una politica economica intelligente per il […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, le forme di lotta contro l’aumento delle tariffe del trasporto pubblico, non vengono per ora rese note. A Dolianova si è costituito dal 10 luglio, un Comitato di pendolari per respingere gli aumenti che dovrebbero partire dal 1° settembre. Il Comitato ha inviato l’ultimatum alla commissione Trasporti del Consiglio regionale, presieduta da Antonio Solinas, chiedendo: “un intervento urgente per fermare “l’aumento smisurato delle tariffe per i servizi di trasporto pubblico locale terrestre di linea”. Dalla scorsa settimana anche gli studenti dell’Uds e di Link sono sul piede di guerra. Contestano la “nuova stangata” dei trasporti e […] 0

    Sardegna: no alla stangata del trasporto pubblico

    Caro Operai Contro, le forme di lotta contro l’aumento delle tariffe del trasporto pubblico, non vengono per ora rese note. A Dolianova si è costituito dal 10 luglio, un Comitato di pendolari per respingere gli aumenti che dovrebbero partire dal 1° settembre. Il Comitato ha inviato l’ultimatum alla commissione Trasporti del Consiglio regionale, presieduta da Antonio Solinas, chiedendo: “un intervento urgente per fermare “l’aumento smisurato delle tariffe per i servizi di trasporto pubblico locale terrestre di linea”. Dalla scorsa settimana anche gli studenti dell’Uds e di Link sono sul piede di guerra. Contestano la “nuova stangata” dei trasporti e […]

    Continue Reading