Archive for Agosto 21st, 2016

  • Redazione di Opera Contro, Lo scrittore Erri De Luca esprime la sua solidarietà con i cinque operai licenziati dalla FIAT a Pomigliano. Sono senz’altro d’accordo con la solidarietà che esprime De Luca e riporto il suo scritto. L’essere  d’accordo non mi impedisce di dissentire da alcune frasi del suo scritto. De Luca afferma: ” da cittadino mi considero in obbligo di fedeltà alla Costituzione del mio paese”. De Luca gli operai non sono dei semplici cittadini, ma produttori di profitto di cui si appropiano i padroni. De Luca questa è una condizione unicamente degli operai. Gli operai non hanno […] 0

    SOLIDARIETA’ CON I 5 OPERAI LICENZIATI A POMIGLIANO, MA GLI OPERAI NON SONO LIBERI CITTADINI

    Redazione di Opera Contro, Lo scrittore Erri De Luca esprime la sua solidarietà con i cinque operai licenziati dalla FIAT a Pomigliano. Sono senz’altro d’accordo con la solidarietà che esprime De Luca e riporto il suo scritto. L’essere  d’accordo non mi impedisce di dissentire da alcune frasi del suo scritto. De Luca afferma: ” da cittadino mi considero in obbligo di fedeltà alla Costituzione del mio paese”. De Luca gli operai non sono dei semplici cittadini, ma produttori di profitto di cui si appropiano i padroni. De Luca questa è una condizione unicamente degli operai. Gli operai non hanno […]

    Continue Reading

  •  Redazione di Operai Contro, l’aviazione del dittatore Assad bombarda i curdi del YPG. I curdi del YPG erano fino a ieri alleati di Assad contro l’ISIS I 62 paesi della crociata guidata dagli USA, bombardano i  civili da due anni Dal 2015 sono arrivati i bombardamenti dei Russi sui civili Russi e USA si sono divisi lo spazio dei bombardamenti: ognuno ammazza i suoi civili Dal 2016 i bombardieri Russi partono dall’IRAN e ai Russi si sono uniti i cinesi I kurdi del Ygp sono stati i mercenari sulla terra degli USA. L’accordo Erdogan-Putin cambia i giochi. E’ sperabile […] 0

    SIRIA: I CIELI AFFOLLATI DI BOMBARDIERI

     Redazione di Operai Contro, l’aviazione del dittatore Assad bombarda i curdi del YPG. I curdi del YPG erano fino a ieri alleati di Assad contro l’ISIS I 62 paesi della crociata guidata dagli USA, bombardano i  civili da due anni Dal 2015 sono arrivati i bombardamenti dei Russi sui civili Russi e USA si sono divisi lo spazio dei bombardamenti: ognuno ammazza i suoi civili Dal 2016 i bombardieri Russi partono dall’IRAN e ai Russi si sono uniti i cinesi I kurdi del Ygp sono stati i mercenari sulla terra degli USA. L’accordo Erdogan-Putin cambia i giochi. E’ sperabile […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, dopo i grandi scioperi operai in India,le caste più basse si ribellano Un lettore In India sta iniziando una lenta rivoluzione senza precedenti. È la rivolta degli straccioni, degli spazzini, degli spala-fogne, degli ultimi e bistrattati cittadini della più popolosa democrazia del mondo. Per la prima volta in molti decenni, i Dalit, membri della casta più bassa nella gerarchia induista, si stanno ribellando alle violenze di cui sono da sempre vittime. In risposta alla recente fustigazione pubblica di quattro addetti alla concia del pellame, è infatti scattato uno sciopero di migliaia di Dalit che sono […] 0

    INDIA: RIBELLARSI E’ GIUSTO

    Redazione di Operai contro, dopo i grandi scioperi operai in India,le caste più basse si ribellano Un lettore In India sta iniziando una lenta rivoluzione senza precedenti. È la rivolta degli straccioni, degli spazzini, degli spala-fogne, degli ultimi e bistrattati cittadini della più popolosa democrazia del mondo. Per la prima volta in molti decenni, i Dalit, membri della casta più bassa nella gerarchia induista, si stanno ribellando alle violenze di cui sono da sempre vittime. In risposta alla recente fustigazione pubblica di quattro addetti alla concia del pellame, è infatti scattato uno sciopero di migliaia di Dalit che sono […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, i tre gangster dei paesi “forti” della UE si riuniscono a Ventotene.  I tre gangster faranno a Ventotene degli storici accordi? – lavoro ai giovani – difesa dell’europa dai mussulmani -la crociata in Medio oriente e Libia Il gangster Renzi ha già trovato la frase sintesi del vertice: “Schengen della Difesa”  Che cazzo voglia dire, non lo sa neanche Renzi, ma la frase è bella I leccaculo della stampa e della TV hanno già ricevuto il pizzinno per celebrare lo storico vertice di Ventotene Un Toscano di Pisa   Facebook Comments 0

    VENTOTENE: VERTICE DELL’ASSE PARIGI-ROMA-BERLINO

    Redazione di Operai Contro, i tre gangster dei paesi “forti” della UE si riuniscono a Ventotene.  I tre gangster faranno a Ventotene degli storici accordi? – lavoro ai giovani – difesa dell’europa dai mussulmani -la crociata in Medio oriente e Libia Il gangster Renzi ha già trovato la frase sintesi del vertice: “Schengen della Difesa”  Che cazzo voglia dire, non lo sa neanche Renzi, ma la frase è bella I leccaculo della stampa e della TV hanno già ricevuto il pizzinno per celebrare lo storico vertice di Ventotene Un Toscano di Pisa   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, un gruppo di migranti che da Como voleva raggiungere la Svizzera, è stato respinto dalla polizia in tenuta antisommossa, con il pretesto che i migranti non avevano il biglietto del treno! La televisione ci mostra migranti respinti in vari paesi, alle dogane, alle nuove frontiere fatte con il filo spinato. In Italia invece i migranti verso la Svizzera, vengono fermati perché non hanno il biglietto per il treno! Come dire che i migranti che s’imbarcano, non hanno regolare biglietto, si lasciano partire barconi insicuri e i migranti muoiono naufraghi. Non pagano il biglietto, per questo non […] 0

    Migranti bloccati perché non hanno il biglietto

    Caro Operai Contro, un gruppo di migranti che da Como voleva raggiungere la Svizzera, è stato respinto dalla polizia in tenuta antisommossa, con il pretesto che i migranti non avevano il biglietto del treno! La televisione ci mostra migranti respinti in vari paesi, alle dogane, alle nuove frontiere fatte con il filo spinato. In Italia invece i migranti verso la Svizzera, vengono fermati perché non hanno il biglietto per il treno! Come dire che i migranti che s’imbarcano, non hanno regolare biglietto, si lasciano partire barconi insicuri e i migranti muoiono naufraghi. Non pagano il biglietto, per questo non […]

    Continue Reading