Archive for Agosto 15th, 2016

  • Redazione di Operai Contro, dopo tre giorni, nonostante l’intervento della guardia nazionale, la guerriglia a Milwaukee non si ferma. Gli afroamericani protestano per l’uccisione di un ragazzo nero. Migliaia di afroamericani scendono in piazza per manifestare contro la polizia e i politici USA. Le proteste si trasformano in violenza: diverse auto vengono date alle fiamme, viene dato fuoco a una stazione di servizio e a molti edifici e i pompieri non riescono a contenere le fiamme a causa dei colpi di arma da fuoco sparati. I padroni USA e i loro politici sono dei criminali assassini Un lettore Facebook […] 0

    LA GUERRIGLIA IN USA

    Redazione di Operai Contro, dopo tre giorni, nonostante l’intervento della guardia nazionale, la guerriglia a Milwaukee non si ferma. Gli afroamericani protestano per l’uccisione di un ragazzo nero. Migliaia di afroamericani scendono in piazza per manifestare contro la polizia e i politici USA. Le proteste si trasformano in violenza: diverse auto vengono date alle fiamme, viene dato fuoco a una stazione di servizio e a molti edifici e i pompieri non riescono a contenere le fiamme a causa dei colpi di arma da fuoco sparati. I padroni USA e i loro politici sono dei criminali assassini Un lettore Facebook […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro, la borghesia trema. L’autore dello scritto dimentica di dire che gli imperialisti sono usciti dalla crisi del 1929 con la seconda guerra mondiale. Oggi è ancora peggio Un lettore di valerio Castronovo Che il capitalismo sia un sistema intrinsecamente instabile lo aveva sentenziato a suo tempo Karl Marx e da allora la validità di questo suo teorema è stato confermato ogni volta, sia pur con alcune varianti, dalle vicende susseguitesi dalla Rivoluzione industriale in poi, in quanto si è assistito in pratica a una pressoché costante curva ciclica dal profitto alla speculazione, dall’euforia al panico […] 0

    È il capitalismo, bellezza

    Redazione di operai contro, la borghesia trema. L’autore dello scritto dimentica di dire che gli imperialisti sono usciti dalla crisi del 1929 con la seconda guerra mondiale. Oggi è ancora peggio Un lettore di valerio Castronovo Che il capitalismo sia un sistema intrinsecamente instabile lo aveva sentenziato a suo tempo Karl Marx e da allora la validità di questo suo teorema è stato confermato ogni volta, sia pur con alcune varianti, dalle vicende susseguitesi dalla Rivoluzione industriale in poi, in quanto si è assistito in pratica a una pressoché costante curva ciclica dal profitto alla speculazione, dall’euforia al panico […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il licenziamento dei cinque operai di Pomigliano e la loro lotta contro il licenziamento e per la libertà di satira è importante.In tutte le fabbriche gli operai dovrebbero sostenere la loro lotta contro i licenziamenti. Riporto un articolo di di Francesca Fornario, dell’ 11 agosto 2016. Le considerazioni della giornalista sono accettabili, tranne il punto dell’ultima riga (che la stessa giornalista attribuisce a Mignano). Viene da dire: se “tutti” si accorgono di quello che ci sta succedendo, poiché “tutti” non vivono la stessa realtà, non gli succedono le stesse cose, “tutti” non rispondono e non […] 0

    A COSA SERVE LA SATIRA: PROTESTANO I LICENZIATI FIAT

    Redazione di Operai Contro, il licenziamento dei cinque operai di Pomigliano e la loro lotta contro il licenziamento e per la libertà di satira è importante.In tutte le fabbriche gli operai dovrebbero sostenere la loro lotta contro i licenziamenti. Riporto un articolo di di Francesca Fornario, dell’ 11 agosto 2016. Le considerazioni della giornalista sono accettabili, tranne il punto dell’ultima riga (che la stessa giornalista attribuisce a Mignano). Viene da dire: se “tutti” si accorgono di quello che ci sta succedendo, poiché “tutti” non vivono la stessa realtà, non gli succedono le stesse cose, “tutti” non rispondono e non […]

    Continue Reading

  • di Daniela Padoan   Brutti tempi, quelli in cui il diritto d’espressione e di satira, per quanto estrema, vale per Charlie Hebdo ma non per gli operai che manifestano in modo pacifico fuori dai cancelli della fabbrica che li ha messi in cassa integrazione. Brutti tempi davvero, se l’espressione della protesta deve essere pagata con un licenziamento notificato dall’azienda e considerato legittimo dal giudice del lavoro, ovvero dalla figura istituzionale chiamata a giudicare mettendo su pari piatti della bilancia i potenti e gli inermi: da un lato – in questo caso – la Fiat, dall’altro cinque operai ex cassintegrati che cercavano, nel silenzio dei media e nell’indifferenza […] 0

    Licenziamenti Fiat, per gli operai esiste il diritto di satira?

    di Daniela Padoan   Brutti tempi, quelli in cui il diritto d’espressione e di satira, per quanto estrema, vale per Charlie Hebdo ma non per gli operai che manifestano in modo pacifico fuori dai cancelli della fabbrica che li ha messi in cassa integrazione. Brutti tempi davvero, se l’espressione della protesta deve essere pagata con un licenziamento notificato dall’azienda e considerato legittimo dal giudice del lavoro, ovvero dalla figura istituzionale chiamata a giudicare mettendo su pari piatti della bilancia i potenti e gli inermi: da un lato – in questo caso – la Fiat, dall’altro cinque operai ex cassintegrati che cercavano, nel silenzio dei media e nell’indifferenza […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, Marco Bazzoni operaio metalmeccanico ha scritto al parlamentare Sannicandro, per dirgli che il suo intervento in Parlamento ha offeso i metalmeccanici. L’operaio Marco Bazzoni dice che quella di Sannicandro è stata una gaffe. Quella di Sannicandro non è stata una gaffe, ma la mentalità che accompagna un atteggiamento tipico di chi si sente superiore, guarda, giudica e sentenzia quelli che lui considera “esseri inferiori”. Con gaffe Marco Bazzoni non assolve Sannicandro per quello che ha detto. Cosa molto più grave per qualsiasi Sannicandro che, per molto tempo diceva di essere comunista. L’unica cosa di superiore di […] 0

    Un operaio scrive al parlamentare Sannicandro

    Caro Operai Contro, Marco Bazzoni operaio metalmeccanico ha scritto al parlamentare Sannicandro, per dirgli che il suo intervento in Parlamento ha offeso i metalmeccanici. L’operaio Marco Bazzoni dice che quella di Sannicandro è stata una gaffe. Quella di Sannicandro non è stata una gaffe, ma la mentalità che accompagna un atteggiamento tipico di chi si sente superiore, guarda, giudica e sentenzia quelli che lui considera “esseri inferiori”. Con gaffe Marco Bazzoni non assolve Sannicandro per quello che ha detto. Cosa molto più grave per qualsiasi Sannicandro che, per molto tempo diceva di essere comunista. L’unica cosa di superiore di […]

    Continue Reading