ILVA: LA MORTE E’ SEMPRE PRONTA

Redazione di Operai Contro, per noi operai dell’ILVA agosto non è un mese di ferie. I politici e i sindacalisti chiacchierano, si riempono i portafogli, noi operai rischiamo la vita. Ieri un incidente al laminatoio a freddo. Emanuele Birtolo, operaio della ditta dell’appalto Pienne Impianti, ha riportato ustioini al volto, alla spalla e ad un braccio, mentre stava lavorando alla cabina elettrica Zin2, nell’area LAF (laminatoio a freddo) dello stabilimento Ilva di Taranto. Un operaio dell’ILVA Facebook Comments
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

per noi operai dell’ILVA agosto non è un mese di ferie.

I politici e i sindacalisti chiacchierano, si riempono i portafogli, noi operai rischiamo la vita.

Ieri un incidente al laminatoio a freddo. Emanuele Birtolo, operaio della ditta dell’appalto Pienne Impianti, ha riportato ustioini al volto, alla spalla e ad un braccio, mentre stava lavorando alla cabina elettrica Zin2, nell’area LAF (laminatoio a freddo) dello stabilimento Ilva di Taranto.

Un operaio dell’ILVA

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.