I MARINES USA COMBATTONO A SIRTE

Redazione di Operai Contro, Sirte era già caduta in mano dell’inviato dell’ONU. Anzi no. I bombardamenti USA e Francesi non sono serviti a niente. I bombardieri USA e Francesi hanno distrutto Sirte, ammazzato migliaia di civili, ma non hanno conquistato niente. Renzi ha concesso la base aerea di Sigonella agli USA. Sperava che fosse sufficiente, ma non lo è. Dovrà mandare i soldati Le forze speciali Usa combattono sul terreno, assieme alle truppe britanniche e Francesi, e alle forze che combattono l’Isis in Libia dell’inviato dell’ONU, nel tentativo di riconquistare la città di Sirte. È la prima volta che […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Sirte era già caduta in mano dell’inviato dell’ONU. Anzi no. I bombardamenti USA e Francesi non sono serviti a niente. I bombardieri USA e Francesi hanno distrutto Sirte, ammazzato migliaia di civili, ma non hanno conquistato niente. Renzi ha concesso la base aerea di Sigonella agli USA. Sperava che fosse sufficiente, ma non lo è. Dovrà mandare i soldati

Le forze speciali Usa combattono sul terreno, assieme alle truppe britanniche e Francesi, e alle forze che combattono l’Isis in Libia dell’inviato dell’ONU, nel tentativo di riconquistare la città di Sirte. È la prima volta che ciò accade, come sottolinea il Washington Post che cita fonti americane e libiche.

Gli unici a non saperlo sono i leccaculo delle TV Italiana

I mercenari USA sono impegnati in libia da molti mesi. I mercenari non sono bastati e sono entrati in campo direttamente i marines. L’assassino Obama lo ha sempre taciuto. I marines per la maggioranza sono neri. Obama o li fa ammazzare in Libia o dalla polizia in USA non gliene frega niente. Obama è milioinario USA e si gode i soldi.

I bombardamenti servono solo ad uccidere i civili, uomini, donne e bambini. L’assassino Obama lo sa bene.

 Gli USA hanno iniziato. Vogliono ridurre la Libia ad uno spezzatino, come hanno fatto in Iraq. I padroni USA sono a caccia di petrolio.

Noi operai italiani non possiamo continuare a fare gli opportunisti

Guerra alla guerra dei padroni

Un operaio

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.