Archive for Agosto 5th, 2016

  • Redazione di operai contro. la Leadri ha deciso di licenziarci. I sindacalisti vogliono che ci sia data la cassa integrazione. Praticamente questi venduti vogliono che il licenziamento sia differito Gli operai edili delle aziende Leadri Srl, Co.Ce.Mer. spa, Pal Strade srl, dopo aver proclamato lo stato di agitazione, si sono riuniti questa mattina 4 agosto in assemblea presso il cantiere della strada statale 16 Maglie-Otranto (km 989) decidendo di spostarsi sulla strada 275, all’altezza di Scorrano (Lecce) per fare un presidio in segno di protesta contro i licenziamenti annunciati. Un operaio edile Facebook Comments 0

    PROTESTANO CONTRO I LICENZIAMENTI OPERAI EDILI

    Redazione di operai contro. la Leadri ha deciso di licenziarci. I sindacalisti vogliono che ci sia data la cassa integrazione. Praticamente questi venduti vogliono che il licenziamento sia differito Gli operai edili delle aziende Leadri Srl, Co.Ce.Mer. spa, Pal Strade srl, dopo aver proclamato lo stato di agitazione, si sono riuniti questa mattina 4 agosto in assemblea presso il cantiere della strada statale 16 Maglie-Otranto (km 989) decidendo di spostarsi sulla strada 275, all’altezza di Scorrano (Lecce) per fare un presidio in segno di protesta contro i licenziamenti annunciati. Un operaio edile Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, I padroni della vetreria vogliono licenziarci. Hanno preso 90 milioni di euro dalla regione e hanno fatto profitti per 13 anni sfruttando noi operai. Dopo un anno di cassa ordinaria ora la regione ci ha dato la cassa straordinaria. Emilliano ci promette che ci sono altri padroni che vogliono comprare la fabbrica. Mentre padroni, politici e sindacalisti ingrassano ai tavoli noi la prendiamo nel culo Un operaio della vetreria Facebook Comments 0

    SANGALLI DI MANFREDONIA: 174 OPERAI IN LOTTA CONTRO I LICENZIAMENTI

    Redazione di Operai contro, I padroni della vetreria vogliono licenziarci. Hanno preso 90 milioni di euro dalla regione e hanno fatto profitti per 13 anni sfruttando noi operai. Dopo un anno di cassa ordinaria ora la regione ci ha dato la cassa straordinaria. Emilliano ci promette che ci sono altri padroni che vogliono comprare la fabbrica. Mentre padroni, politici e sindacalisti ingrassano ai tavoli noi la prendiamo nel culo Un operaio della vetreria Facebook Comments

    Continue Reading

  • Questa mattina (4 agosto) un affollato presidio davanti allo stabilimento Castelfrigo ha accompagnato lo sciopero proclamato contro il licenziamento di due delegati sindacali della cooperativa Work Service di Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena. Dopo l’accordo siglato a febbraio e mai pienamente attuato, infatti, si sono accentuate nelle ultime settimane quelle che i sindacati definiscono “azioni di ritorsione e di pressione nei confronti dei lavoratori e, in particolare, dei delegati”. Fino ad arrivare all’atto “unilaterale e illegittimo” del licenziamento da parte dell’azienda specializzata nella lavorazione della carni. Due lavoratori, in effetti, hanno ricevuto un provvedimento disciplinare sul quale, però,  deve […] 0

    Sciopero alla Castelfrigo

    Questa mattina (4 agosto) un affollato presidio davanti allo stabilimento Castelfrigo ha accompagnato lo sciopero proclamato contro il licenziamento di due delegati sindacali della cooperativa Work Service di Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena. Dopo l’accordo siglato a febbraio e mai pienamente attuato, infatti, si sono accentuate nelle ultime settimane quelle che i sindacati definiscono “azioni di ritorsione e di pressione nei confronti dei lavoratori e, in particolare, dei delegati”. Fino ad arrivare all’atto “unilaterale e illegittimo” del licenziamento da parte dell’azienda specializzata nella lavorazione della carni. Due lavoratori, in effetti, hanno ricevuto un provvedimento disciplinare sul quale, però,  deve […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, se hai 43 anni e sei pieno di metastasi, ti manca un polmone e un testicolo, allora puoi morire per strada, sotto lo sguardo “scosso” dei commercianti della zona. Se “i parenti non vengono a prendere la salma, finirà nella fossa comune”, dice un negoziante della catena Compro oro. Un altro dell’abbigliamento, si “rammarica” dopo averlo visto morire dal suo negozio. Un terzo bottegaio che vende scarpe, “s’indigna” per il ritardo dell’autoambulanza. Sulla strada dove viveva Pavel, tutti i bottegai della zona lo conoscevano, sapevano che le sue condizioni si erano aggravate, ma nessuno di loro […] 0

    Pavel è morto a 43 anni: l’ipocrisia dei bottegai

    Caro Operai Contro, se hai 43 anni e sei pieno di metastasi, ti manca un polmone e un testicolo, allora puoi morire per strada, sotto lo sguardo “scosso” dei commercianti della zona. Se “i parenti non vengono a prendere la salma, finirà nella fossa comune”, dice un negoziante della catena Compro oro. Un altro dell’abbigliamento, si “rammarica” dopo averlo visto morire dal suo negozio. Un terzo bottegaio che vende scarpe, “s’indigna” per il ritardo dell’autoambulanza. Sulla strada dove viveva Pavel, tutti i bottegai della zona lo conoscevano, sapevano che le sue condizioni si erano aggravate, ma nessuno di loro […]

    Continue Reading