Archive for Agosto 1st, 2016

  • dal ilfattoquotidiano La guerra all’Isis l’Italia la fa ma non lo dice. Operazioni militari segrete condotte dalle forze speciali e decise dal governo all’insaputa del parlamento, missioni che ufficialmente non esistono e che quindi vanno categoricamente smentite fino alla loro conclusione, fino a quando non arriva il conferimento ufficiale di medaglie e onorificenze. È accaduto dieci anni fa per l’operazione “Sarissa” della Task Force 45 in Afghanistan, decisa e sempre negata dal governo Prodi. Sta accadendo oggi in Iraq e in Libia, dove truppe d’élite italiane partecipano da tempo ai combattimenti contro l’Isis. Partiamo dall’Iraq. Il coinvolgimento di truppe […] 0

    LA GUERRA SEGRETA DEI PADRONI ITALIANI

    dal ilfattoquotidiano La guerra all’Isis l’Italia la fa ma non lo dice. Operazioni militari segrete condotte dalle forze speciali e decise dal governo all’insaputa del parlamento, missioni che ufficialmente non esistono e che quindi vanno categoricamente smentite fino alla loro conclusione, fino a quando non arriva il conferimento ufficiale di medaglie e onorificenze. È accaduto dieci anni fa per l’operazione “Sarissa” della Task Force 45 in Afghanistan, decisa e sempre negata dal governo Prodi. Sta accadendo oggi in Iraq e in Libia, dove truppe d’élite italiane partecipano da tempo ai combattimenti contro l’Isis. Partiamo dall’Iraq. Il coinvolgimento di truppe […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, oggi sono iniziati ufficialmente i bombardamenti dei terroristi USA sulla citta di Sirte. In realtà sono più di tre mesi che gli USA bombardano i civili Libici: Mercenari USA combattono al fianco delle truppe dell’uomo dell’ONU Fayez al Sarraj. Una nuova Iraq nel Mediterraneo. Gli imperialisti continuano le loro azioni di terrorismo contro le popolazioni civili, donne, uomini e bambini) in gioco c’è il petrolio libico. Nessun leccaculo della carta stampata e della TV condanna il Terrorismo USA Un osservatore     l governo di unità libico ha chiesto raid aerei americani contro l’Isis a […] 0

    LIBIA: BOMBARDAMENTI TERRORISTICI USA SU SIRTE

    Redazione di Operai Contro, oggi sono iniziati ufficialmente i bombardamenti dei terroristi USA sulla citta di Sirte. In realtà sono più di tre mesi che gli USA bombardano i civili Libici: Mercenari USA combattono al fianco delle truppe dell’uomo dell’ONU Fayez al Sarraj. Una nuova Iraq nel Mediterraneo. Gli imperialisti continuano le loro azioni di terrorismo contro le popolazioni civili, donne, uomini e bambini) in gioco c’è il petrolio libico. Nessun leccaculo della carta stampata e della TV condanna il Terrorismo USA Un osservatore     l governo di unità libico ha chiesto raid aerei americani contro l’Isis a […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, come ogni anno il 1 agosto, c’è qualcuno che magnifica la democrazia svizzera e propone l’esempio della democrazia svizzera per risolvere tutti i mali del capitalismo. Il 1° Agosto in Svizzera è festa nazionale. Si ritiene infatti che la Confederazione sia stata costituita proprio come oggi nel 1291. Oggi il paese e’ una federazione di Cantoni indipendenti (ognuno ha la sua Costituzione), ma ovunque secondo il nostro medico c’è un «Tasso di democrazia» molto elevato: – il sistema federale è bicamerale. – I Governi sono organi collegiali e sono estremamente stabili, eppure :- I parlamentari […] 0

    Il bastone col cappello.

    Redazione di Operai contro, come ogni anno il 1 agosto, c’è qualcuno che magnifica la democrazia svizzera e propone l’esempio della democrazia svizzera per risolvere tutti i mali del capitalismo. Il 1° Agosto in Svizzera è festa nazionale. Si ritiene infatti che la Confederazione sia stata costituita proprio come oggi nel 1291. Oggi il paese e’ una federazione di Cantoni indipendenti (ognuno ha la sua Costituzione), ma ovunque secondo il nostro medico c’è un «Tasso di democrazia» molto elevato: – il sistema federale è bicamerale. – I Governi sono organi collegiali e sono estremamente stabili, eppure :- I parlamentari […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, i segretari confederali fanno “il punto della situazione”, ma non pensano di chiamare gli operai alla lotta. “Restiamo in attesa” dicono loro. Un attesa che per 117 operai su un totale di 280, significa attendere il licenziamento. Operai, prendiamo noi l’iniziativa, con forme di lotta che rallentino la produzione, presidi e assemblee di area o di reparto per impedire l’uscita delle merci lavorate, alternandole con picchetti e presidi, insomma usiamo ogni forma di lotta con determinazione, per dire no ai licenziamenti. Non abbiamo niente da perdere, prendiamo l’iniziativa, l’esperienza si fa così, non lasciandosi portare al […] 0

    Nuovo padrone vecchi esuberi

    Caro Operai Contro, i segretari confederali fanno “il punto della situazione”, ma non pensano di chiamare gli operai alla lotta. “Restiamo in attesa” dicono loro. Un attesa che per 117 operai su un totale di 280, significa attendere il licenziamento. Operai, prendiamo noi l’iniziativa, con forme di lotta che rallentino la produzione, presidi e assemblee di area o di reparto per impedire l’uscita delle merci lavorate, alternandole con picchetti e presidi, insomma usiamo ogni forma di lotta con determinazione, per dire no ai licenziamenti. Non abbiamo niente da perdere, prendiamo l’iniziativa, l’esperienza si fa così, non lasciandosi portare al […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Dopo 2 anni di balletti dei sindacalisti e politici continuano i balletti dei tavoli. Cassa integrazione, contratti di solidarietà, tutto fumo. I sindacalisti chiedono ai politici di dare soldi alla Aferpi, che dobrebbe rilevare l’acciaieria Operai, facciamola finita con i balletti dei sindacalisti compiacenti Un operaio dell’Acciaieria   Facebook Comments 0

    Acciaierie di Piombino: sciopero di 24 ore il 4 agosto

    Redazione di Operai Contro, Dopo 2 anni di balletti dei sindacalisti e politici continuano i balletti dei tavoli. Cassa integrazione, contratti di solidarietà, tutto fumo. I sindacalisti chiedono ai politici di dare soldi alla Aferpi, che dobrebbe rilevare l’acciaieria Operai, facciamola finita con i balletti dei sindacalisti compiacenti Un operaio dell’Acciaieria   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, avete ragione aumentano i licenziamenti di operai. Vi invio un articolo di rassegna.it Un operaio iscritto alla FIOM Si apre la crisi per la Piaggio Aerospace di Villanova d’Albenga (Savona) e Genova. L’azienda, leader nella progettazione e nella produzione di velivoli multi-missione, ha comunicato oggi (giovedì 28 luglio) ai sindacati, nell’incontro che si è tenuto nella sede romanda del ministero per lo Sviluppo economico, il suo nuovo piano industriale. Una riorganizzazione che contempla 132 esuberi su circa 1.300 dipendenti dei due stabilimenti liguri. “Non è accettabile qualunque piano industriale che preveda esuberi” ha subito risposto […] 0

    PIAGGIO AEREO: licenziamenti ed esternalizzazioni per 650 OPERAI

    Redazione di Operai Contro, avete ragione aumentano i licenziamenti di operai. Vi invio un articolo di rassegna.it Un operaio iscritto alla FIOM Si apre la crisi per la Piaggio Aerospace di Villanova d’Albenga (Savona) e Genova. L’azienda, leader nella progettazione e nella produzione di velivoli multi-missione, ha comunicato oggi (giovedì 28 luglio) ai sindacati, nell’incontro che si è tenuto nella sede romanda del ministero per lo Sviluppo economico, il suo nuovo piano industriale. Una riorganizzazione che contempla 132 esuberi su circa 1.300 dipendenti dei due stabilimenti liguri. “Non è accettabile qualunque piano industriale che preveda esuberi” ha subito risposto […]

    Continue Reading

  • Il Foglio Bianco Referendum Fincantieri: i lavoratori puniscono le scelte della Fiom Posted: 31 Jul 2016 04:41 AM PDT Created on Saturday, 30 July 2016 16:59 Written by Paolo Brini (Comitato Centrale della Fiom) Nei giorni 25 e 26 luglio, presso tutti gli stabilimenti Fincantieri, i lavoratori sono stati chiamati ad esprimersi con un voto sull’ipotesi di accordo siglata unitariamente da Fim Fiom e Uilm per il rinnovo del contratto aziendale. Il risultato finale complessivo vede il SI prevalere di misura, con il 57% (2885) dei voti contro il 42% (2125) dei  NO. Se si tiene conto solo del […] 0

    Referendum Fincantieri: i lavoratori puniscono le scelte della Fiom

    Il Foglio Bianco Referendum Fincantieri: i lavoratori puniscono le scelte della Fiom Posted: 31 Jul 2016 04:41 AM PDT Created on Saturday, 30 July 2016 16:59 Written by Paolo Brini (Comitato Centrale della Fiom) Nei giorni 25 e 26 luglio, presso tutti gli stabilimenti Fincantieri, i lavoratori sono stati chiamati ad esprimersi con un voto sull’ipotesi di accordo siglata unitariamente da Fim Fiom e Uilm per il rinnovo del contratto aziendale. Il risultato finale complessivo vede il SI prevalere di misura, con il 57% (2885) dei voti contro il 42% (2125) dei  NO. Se si tiene conto solo del […]

    Continue Reading