TRATTATIVA RSU – AZIENDA: SALDI DI FINE ESTATE!!!

Che ne è della trattativa con l’azienda su pause, interinali e part time? Tutto tace. Ma davvero è tutto fermo? E perché tutto questo silenzio? Credete forse che l’azienda abbia rinunciato alle sue pretese? Quello che noi crediamo è che la trattativa sia arrivata ad un vicolo cieco proprio perché l’azienda non rinuncia a quello che vuole e la RSU non è stata in grado di contrapporre niente per impedirglielo. La discussione è semplicemente rinviata a settembre perché c’è necessità di prendere tempo e riorganizzarsi! La premessa rimarrà la stessa: anche a settembre l’azienda continuerà a pretendere quello che ha già detto […]
Condividi:
Che ne è della trattativa con l’azienda su pause, interinali e part time? Tutto tace.

Ma davvero è tutto fermo? E perché tutto questo silenzio? Credete forse che l’azienda abbia rinunciato alle sue pretese?

Quello che noi crediamo è che la trattativa sia arrivata ad un vicolo cieco proprio perché l’azienda non rinuncia a quello che vuole e la RSU non è stata in grado di contrapporre niente per impedirglielo. La discussione è semplicemente rinviata a settembre perché c’è necessità di prendere tempo e riorganizzarsi!

La premessa rimarrà la stessa: anche a settembre l’azienda continuerà a pretendere quello che ha già detto e ripetuto e la trattativa sarà ancora in un vicolo cieco e del tutto a svantaggio dei lavoratori. Quello che cambierà secondo noi sarà l’approccio della RSU che cercherà di RIORGANIZZARSI allargando le maglie di questa trattativa per avere più argomenti con cui fare lo “scambio”.

Sappiamo bene infatti che la nostra RSU non ha alcuna intenzione di riorganizzarsi ponendo dei PALETTI (l’ha già detto pubblicamente e se avesse cambiato idea sarebbe già venuta in assemblea) ed è sicuramente intenzionata a cedere all’azienda su diversi punti!
Quindi a settembre, peggio che mai, ci ritroveremo con una RSU che verrà a chiederci il mandato per una “trattativa a maglie allargate” semplicemente per avere più materiale di scambio. Naturalmente con queste premesse sarà una trattativa al ribasso dove sul tavolo ci saranno anche gli orari di lavoro, le indisposizioni, le donazioni e magari anche il preavviso per cambio turno che misteriosamente è già scomparso perché impone vincoli “insopportabili” per l’azienda….
Diciamo fin da ora che siamo contrari a qualsiasi tipo di mercanteggiamento, che i diritti acquisiti non si toccano e l’integrativo e gli orari di lavoro vanno migliorati, non peggiorati!
Da qui a settembre continueremo a lavorare perché le premesse siano gli interessi dei lavoratori, non quelli dell’azienda.
Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.