Renzi promette meno tasse ai padroni

Caro Operai Contro, Renzi ha ripreso il refrain dei suoi predecessori: “meno tasse per il ceto medio”. Ogni volta ho potuto constatare che, era un modo dei vari governi per ridurre le tasse ai padroni e alla borghesia. Ora Renzi annuncia la cancellazione di Equitalia specificando che: «non vuol dire che non si pagano più le tasse, ma si pagano in un modo completamente diverso». Ogni volta che un governo tocca il tasto delle “tasse”, gli operai e i pensionati si trovano con la busta paga e la pensione più leggera. Come mai? Con l’aumento delle aliquote Irpef, regionale […]
Condividi:

Caro Operai Contro,

Renzi ha ripreso il refrain dei suoi predecessori: “meno tasse per il ceto medio”. Ogni volta ho potuto constatare che, era un modo dei vari governi per ridurre le tasse ai padroni e alla borghesia. Ora Renzi annuncia la cancellazione di Equitalia specificando che: «non vuol dire che non si pagano più le tasse, ma si pagano in un modo completamente diverso».

Ogni volta che un governo tocca il tasto delle “tasse”, gli operai e i pensionati si trovano con la busta paga e la pensione più leggera. Come mai? Con l’aumento delle aliquote Irpef, regionale e comunale, salari e pensioni diminuiscono. Così Renzi rastrella i soldi per compensare (con un bel crestone) il taglio delle tasse a padroni e borghesi. Renzi vaffanculo.

Saluti da un operaio in pensione

 

Dall’intervista di Rtl 102.5 a Renzi,12 luglio 2016

«Confermo che entro l’anno diremo ‘bye bye Equitalia”». Entro l’anno, spiega, il governo varerà un decreto per la soppressione dell’Agenzia, ed « Equitalia non ci sarà più». Questo «non vuol dire che non si pagano più le tasse, ma si pagano in un modo completamente diverso».

“Entro la fine dell’anno faremo il decreto che cambierà il nostro modo di concepire il rapporto tra fisco e cittadini”.

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.