LA GUERRA

Redazione di Operai Contro, i padroni espandono la guerra LIBIA Centinaia di mezzi blindati sono pronti a Tobruk. E’ la fornitura di mezzi militari arrivati sabato nel porto di Tobruk, I mezzi sono destinati a un’offensiva delle forze fedeli all’ex macellaio di Ghedaffi Khalifa Haftar. USA, Francia, Arabia Saudita, Egitto sono i fornitori. Ufficialmente il macellaio deve “liberare” Sirte dall’ISIS. In realtà il macellaio vuole arrivare a Tripoli. A Tripoli l’Italia fornisce armi ai ribelli che controllano la provincia. In realtà lo scontro è tra i padroni occidentali per il controllo del petrolio libico. Angela Merkel ha ricevuto Barack Obama al […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

i padroni espandono la guerra

LIBIA

Centinaia di mezzi blindati sono pronti a Tobruk. E’ la fornitura di mezzi militari arrivati sabato nel porto di Tobruk, I mezzi sono destinati a un’offensiva delle forze fedeli all’ex macellaio di Ghedaffi Khalifa Haftar. USA, Francia, Arabia Saudita, Egitto sono i fornitori. Ufficialmente il macellaio deve “liberare” Sirte dall’ISIS. In realtà il macellaio vuole arrivare a Tripoli. A Tripoli l’Italia fornisce armi ai ribelli che controllano la provincia. In realtà lo scontro è tra i padroni occidentali per il controllo del petrolio libico. Angela Merkel ha ricevuto Barack Obama al castello di Herrenhausen, nei pressi di Hannover, con gli onori militari. La cancelliera tedesca e il presidente degli Stati Uniti avranno un incontro bilaterale per affrontare temi di politica internazionale. Presumibilmente all’ordine del giorno le crisi in Siria e Libia, e Ucraina.

Anche Londra torna a far sentire la propria voce. Il ministro degli Esteri britannico, Philip Hammond, non esclude che i soldati britannici potrebbero essere mandati in territorio libico

Un lettore

 

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.