Domani viale Papiniano a Milano

Ai milanesi ricordo l’appuntamento di domani in viale Papiniano. Con l’occasione segnalo che questa mattina a Salerno è giunta una nave con 545 profughi, tra cui alcuni egiziani che saranno immediatamente rimpatriati. Nonostante lo sdegno per l’atroce assassinio di Giulio Regeni, il governo italiano conferma la fiducia al governo egiziano e gli consegna nuovi ospiti per le sue orrende galere. Come si suol dire: borghese non mangia borghese. D. E. dal Corriere del mezzogiorno SALERNO — È attraccata alle 8,25 nel molo Manfredi di Salerno la nave civile norvegese “Siem Pilot”. Sono 545 i migranti intercettati nel canale di […]
Condividi:

Ai milanesi ricordo l’appuntamento di domani in viale Papiniano.

Con l’occasione segnalo che questa mattina a Salerno è giunta una nave con 545 profughi, tra cui alcuni egiziani che saranno immediatamente rimpatriati.

Nonostante lo sdegno per l’atroce assassinio di Giulio Regeni, il governo italiano conferma la fiducia al governo egiziano e gli consegna nuovi ospiti per le sue orrende galere.

Come si suol dire: borghese non mangia borghese.

D. E.

dal Corriere del mezzogiorno

SALERNO — È attraccata alle 8,25 nel molo Manfredi di Salerno la nave civile norvegese “Siem Pilot”. Sono 545 i migranti intercettati nel canale di Sicilia: 345 uomini e 148 donne, di cui quattro incinta, oltre 41 i minori non accompagnati. Si tratta di Siriani, Eritrei, Somali, Etiopi e per la prima volta Egiziani che saranno rimpatriati via aereo dall’aeroporto di Napoli Capodichino. Sarebbero cinque i casi di scabbia rilevati È stata la prima volta anche del prefetto Salvatore Malfi a bordo, presente anche il questore Alfredo Anzalone che ha rassicurato: «I nostri uomini sono addestrati ormai dopo i numerosi sbarchi avvenuti a Salerno».

Le prime procedure di controllo effettuate sono state coadiuvate dagli uomini della squadra mobile saliti a bordo con il personale specializzato. Rassicurazioni anche da Antonio Lucchetti, direttore sanitario dell’ospedale Asl Salerno1: «Voglio tranquillizzare la popolazione salernitana, questi arrivi sono molto più sicuri di un semplice volo di linea». Intanto c’è attesa per l’inizio delle procedure di sbarco dei migranti. Per ora è certo che cento persone andranno in Molise, altrettanti in Basilicata, 180 rimarranno sul territorio campano e una sessantina verranno trasferiti nel Lazio. Si tratta dell’undicesimo sbarco qui a Salerno. Con oggi, sono arrivati quasi 11mila migranti nel nostro territorio e di questi solo un migliaio è rimasto qui; gli altri hanno preferito altre destinazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.