Alla FCA di Termoli continua lo sciopero contro lo straordinario

Caro Operai Contro, con grande dispiacere di Marchionne e di Landini sono proseguiti anche sabato 12 marzo, gli scioperi contro lo straordinario comandato. Segue nota dei compagni e delle compagne sulle adesioni agli scioperi Le adesioni agli scioperi continuano ad aumentare in tutti i reparti, soprattutto lì dove, come le catene di montaggio, si fatica di più. E questa adesione rappresenta la più efficace delle risposte da parte delle Lavoratrici e dei Lavoratori all’aumento ingiustificato dei ritmi e dei carichi di lavoro attraverso la richiesta sconsiderata di straordinari obbligatori. Tutto ciò inoltre per rispondere ad aumenti produttivi che potrebbero […]
Condividi:

Caro Operai Contro,

con grande dispiacere di Marchionne e di Landini sono proseguiti anche sabato 12 marzo, gli scioperi contro lo straordinario comandato. Segue nota dei compagni e delle compagne sulle adesioni agli scioperi

Le adesioni agli scioperi continuano ad aumentare in tutti i reparti, soprattutto lì dove, come le catene di montaggio, si fatica di più.

E questa adesione rappresenta la più efficace delle risposte da parte delle Lavoratrici e dei Lavoratori all’aumento ingiustificato dei ritmi e dei carichi di lavoro attraverso la richiesta sconsiderata di straordinari obbligatori. Tutto ciò inoltre per rispondere ad aumenti produttivi che potrebbero essere soddisfatti con una migliore organizzazione.

In questi ultimi giorni l’ Azienda, attraverso i Gestori di officina, sta chiamando singolarmente i Lavoratori cercando di convincerli a prestare la propria attività lavorativa durante i sabati di straordinario e capire il perché quindi delle adesioni agli scioperi. Oltre a ritenere questa una pratica intimidatoria, abbiamo dato mandato ad alcuni legali per verificare se ci siano gli estremi per la violazione dell’art. 8 della Legge 300 “Divieto di indagine sulle opinioni”.

Cari Signori provate voi a lavorare sulle catene di montaggio con ritmi e turni massacranti, provate voi a lavorare avendo i livelli più bassi previsti dal contratto dopo aver svolto corsi di professionalizzazione, provate voi a lavorare sabato e domenica al freddo d’inverno ed al caldo asfissiante d’estate………e vi darete da soli la risposta.

Dalla FCA di Termoli

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.