Archive for Marzo 13th, 2016

  • DA BASILICATA.BASILICATA24.IT Eugenio Bonanata Ad un anno dal job act e dalle oltre 2mila assunzioni, qualche piccolo scricchiolio inizia ad avvertirsi negli ingranaggi della Fiat di Melfi. Non ci sono sin qui comunicati ufficiali né dei vertici aziendali né dei sindacati di categoria. C’è una cappa di silenzi. Ma già da diverse settimane sono diminuite le auto prodotte quotidianamente sulla nuova linea, che sforna 500x e Renegade. Si è passati cioè, come fanno notare numerosi operai, dalle 430 auto prodotte ogni turno fino a gennaio, alle 405 delle ultime settimane. Un ‘calo’ da moltiplicare per i 3 turni giornalieri. Aspetto […] 0

    CALA LA PRODUZIONE ALLA FCA DI MELFI

    DA BASILICATA.BASILICATA24.IT Eugenio Bonanata Ad un anno dal job act e dalle oltre 2mila assunzioni, qualche piccolo scricchiolio inizia ad avvertirsi negli ingranaggi della Fiat di Melfi. Non ci sono sin qui comunicati ufficiali né dei vertici aziendali né dei sindacati di categoria. C’è una cappa di silenzi. Ma già da diverse settimane sono diminuite le auto prodotte quotidianamente sulla nuova linea, che sforna 500x e Renegade. Si è passati cioè, come fanno notare numerosi operai, dalle 430 auto prodotte ogni turno fino a gennaio, alle 405 delle ultime settimane. Un ‘calo’ da moltiplicare per i 3 turni giornalieri. Aspetto […]

    Continue Reading

  • Le elezioni comunali a Napoli stanno caratterizzando questa città come il laboratorio sperimentale della “democrazia dal basso” in Italia. Il sindaco De Magistris è ormai apertamente orientato verso una gestione della municipalità aperta all’influsso e alla partecipazione dei “movimenti”, dei “centri sociali”, delle organizzazioni sindacali di base, delle organizzazioni dei disoccupati. Mai la giunta arcobaleno di Napoli è stata più colorata di adesso. L’apertura di De Magistris è ampiamente ricambiata da questi attori. Da un documento di “Massa Critica”, che coinvolge una parte consistente di queste esperienze, del 22 febbraio 2016, titolato “Tutti un passo indietro: decide la città! […] 0

    Gli operai vanno bene solo come fiore all’occhiello

    Le elezioni comunali a Napoli stanno caratterizzando questa città come il laboratorio sperimentale della “democrazia dal basso” in Italia. Il sindaco De Magistris è ormai apertamente orientato verso una gestione della municipalità aperta all’influsso e alla partecipazione dei “movimenti”, dei “centri sociali”, delle organizzazioni sindacali di base, delle organizzazioni dei disoccupati. Mai la giunta arcobaleno di Napoli è stata più colorata di adesso. L’apertura di De Magistris è ampiamente ricambiata da questi attori. Da un documento di “Massa Critica”, che coinvolge una parte consistente di queste esperienze, del 22 febbraio 2016, titolato “Tutti un passo indietro: decide la città! […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, le bombe dei padroni russi tacciono. Il loro alleato il dittatote Assad continua i bombardamenti I padroni Russi gli hanno fornito centinaia di aerei e molte tonellate di bombe. Assad vuol riprendere Palmira Ieri pomeriggio, però, un Mig-21 è stato abbattuto dai ribelli di Ahrar al-Sham nella provincia di Hama. L’opposizione ha ribadito che Bashar al-Assad se ne deve andare «vivo o morto». Un lettore Facebook Comments 0

    LA TREGUA DEGLI ASSASSINI

    Redazione di operai Contro, le bombe dei padroni russi tacciono. Il loro alleato il dittatote Assad continua i bombardamenti I padroni Russi gli hanno fornito centinaia di aerei e molte tonellate di bombe. Assad vuol riprendere Palmira Ieri pomeriggio, però, un Mig-21 è stato abbattuto dai ribelli di Ahrar al-Sham nella provincia di Hama. L’opposizione ha ribadito che Bashar al-Assad se ne deve andare «vivo o morto». Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • L’ultimo bluff di Mario Draghi ha suscitato una certa euforia che, in realtà, cela una situazione tutt’altro che allegra. In allegato due articoli che illustrano che cosa si profila all’orizzonte. Nel primo articolo leggiamo che:  «la banca per i regolamenti internazionali, BRI (BIS, Bank for International settlements), è preoccupata che recenti fattori di disturbo nei mercati azionari potrebbero rappresentare il segno che un’altra crisi finanziaria sia attualmente in fermentazione. In un sobrio rapporto intitolato “Una strana calma è il segno d’avvio di una turbolenza ” la BRI dichiara ben poco allegramente che: “Quello a cui stiamo assistendo potrebbe non […] 0

    TEMPESTA BANCARIA ALL’ORIZZONTE

    L’ultimo bluff di Mario Draghi ha suscitato una certa euforia che, in realtà, cela una situazione tutt’altro che allegra. In allegato due articoli che illustrano che cosa si profila all’orizzonte. Nel primo articolo leggiamo che:  «la banca per i regolamenti internazionali, BRI (BIS, Bank for International settlements), è preoccupata che recenti fattori di disturbo nei mercati azionari potrebbero rappresentare il segno che un’altra crisi finanziaria sia attualmente in fermentazione. In un sobrio rapporto intitolato “Una strana calma è il segno d’avvio di una turbolenza ” la BRI dichiara ben poco allegramente che: “Quello a cui stiamo assistendo potrebbe non […]

    Continue Reading

  • dal Mattino ERCOLANO –  La tragica fine di Errico Formisano non verrà dimenticata tanto facilmente negli ambienti del teatro. Trentasette anni, nato a Torre del Greco ma residente a Ercolano, sposato e padre di tre figli, l’operaio è morto giovedì mattina al teatro Era di Pontedera, paesino alle porte di Pisa mentre scaricava le scenografie della Medea, produzione tosco-campano per la regia di Gabriele Lavia. Un gruppo di operai in arrivo da San Giorgio a Cremano deve consegnare il set. Errico da il via in solitario alle operazioni di carico e scarico. E’ un facchino esperto, lo ha fatto decine […] 0

    OPERAIO ASSUNTO PER UN GIORNO MORTO PER SCARICARE SCENOGRAFIE

    dal Mattino ERCOLANO –  La tragica fine di Errico Formisano non verrà dimenticata tanto facilmente negli ambienti del teatro. Trentasette anni, nato a Torre del Greco ma residente a Ercolano, sposato e padre di tre figli, l’operaio è morto giovedì mattina al teatro Era di Pontedera, paesino alle porte di Pisa mentre scaricava le scenografie della Medea, produzione tosco-campano per la regia di Gabriele Lavia. Un gruppo di operai in arrivo da San Giorgio a Cremano deve consegnare il set. Errico da il via in solitario alle operazioni di carico e scarico. E’ un facchino esperto, lo ha fatto decine […]

    Continue Reading

  • da http://clashcityworkers.org Nella notte fra venerdì e sabato c’è stato un nuovo blocco di 3 ore davanti al magazzino ortofrutticolo della Carrefour di Santa Palomba (RM) per ottenere il reintegro dei lavoratori licenziati il primo Dicembre 2015. Una vicenda squallida in cui la cooperativa in appalto per Carrefour si è resa protagonista di una vera e propria truffa ai danni di lavoratori e contribuenti. Lo scorso Giugno la cooperativa, infatti, per ottenere gli sgravi contributivi regalati dal Governo Renzi alle imprese che nel 2015 abbiano fatto nuove assunzioni con il jobs act, aveva licenziato i propri 40 dipendenti (che […] 0

    [Roma] Carrefour licenzia e truffa, i lavoratori reagiscono!

    da http://clashcityworkers.org Nella notte fra venerdì e sabato c’è stato un nuovo blocco di 3 ore davanti al magazzino ortofrutticolo della Carrefour di Santa Palomba (RM) per ottenere il reintegro dei lavoratori licenziati il primo Dicembre 2015. Una vicenda squallida in cui la cooperativa in appalto per Carrefour si è resa protagonista di una vera e propria truffa ai danni di lavoratori e contribuenti. Lo scorso Giugno la cooperativa, infatti, per ottenere gli sgravi contributivi regalati dal Governo Renzi alle imprese che nel 2015 abbiano fatto nuove assunzioni con il jobs act, aveva licenziato i propri 40 dipendenti (che […]

    Continue Reading

  • Foglio Bianco 8 marzo 2016 Ccnl Metalmeccanici – Una trattativa pericolosa per le lotte e gli obiettivi dei lavoratori Sul rinnovo del Contratto Nazionale i Sindacati, compresa la FIOM, stanno trattando sulla base di cedimenti gravissimi per i diritti e gli interessi dei lavoratori. Federmeccanica e Sindacati concordano completamente: – sulla ESIGIBILITA’ DEGLI ACCORDI da parte delle aziende, che significa DIVIETO ALLE RSU di indire scioperi contro accordi firmati, e SENZA MAI PREVEDERE modalità certe per l’approvazione degli accordi da parte dei lavoratori. Previste anche “clausole di raffreddamento”, che obbligano a non indire scioperi durante le trattative. – sulla […] 0

    Contro il sindacalismo filopadronale

    Foglio Bianco 8 marzo 2016 Ccnl Metalmeccanici – Una trattativa pericolosa per le lotte e gli obiettivi dei lavoratori Sul rinnovo del Contratto Nazionale i Sindacati, compresa la FIOM, stanno trattando sulla base di cedimenti gravissimi per i diritti e gli interessi dei lavoratori. Federmeccanica e Sindacati concordano completamente: – sulla ESIGIBILITA’ DEGLI ACCORDI da parte delle aziende, che significa DIVIETO ALLE RSU di indire scioperi contro accordi firmati, e SENZA MAI PREVEDERE modalità certe per l’approvazione degli accordi da parte dei lavoratori. Previste anche “clausole di raffreddamento”, che obbligano a non indire scioperi durante le trattative. – sulla […]

    Continue Reading

  • Riportiamo Dal blog di Mimmo Mignano. Scusate il ritardo, la rivoluzione e’ fatta anche di silenzio in certi momenti….ORA CI SIAMO!!! LA DEMOCRAZIA E’ PARTECIPAZIONE…il potere deve essere operaio Gli operai vogliono partecipare alle elezioni comunali a Napoli con una propria lista. I cinque licenziati FIAT, operai della FIAT di Pomigliano e del polo logistico di Nola, operai ed operaie precari e operai disoccupati, hanno costituito una lista da presentare alle elezioni prossime elezioni comunali. E’ una lista “aperta” in cui si possono presentare altri operai e disoccupati che vogliono partecipare. Perché presentarci direttamente come operai? Ogni cinque anni […] 1

    ELEZIONI A NAPOLI: LA LISTA DEGLI OPERAI

    Riportiamo Dal blog di Mimmo Mignano. Scusate il ritardo, la rivoluzione e’ fatta anche di silenzio in certi momenti….ORA CI SIAMO!!! LA DEMOCRAZIA E’ PARTECIPAZIONE…il potere deve essere operaio Gli operai vogliono partecipare alle elezioni comunali a Napoli con una propria lista. I cinque licenziati FIAT, operai della FIAT di Pomigliano e del polo logistico di Nola, operai ed operaie precari e operai disoccupati, hanno costituito una lista da presentare alle elezioni prossime elezioni comunali. E’ una lista “aperta” in cui si possono presentare altri operai e disoccupati che vogliono partecipare. Perché presentarci direttamente come operai? Ogni cinque anni […]

    Continue Reading