Archive for Marzo 5th, 2016

  • Redazione di Operai contro, mi rivolgo a voi perchè affermate di voler essere: ” Il giornale della rivolta operaia contro il lavoro, salariato.” L’ultimo espisodio, con la richiesta di espellere i delegati e gli iscritti Fiom che hanno aderito ad un coordinamento di operai FCA, pone con chiarezza alcuni problemi: – Anche la direzione della CGIL e della FIOM è in mano all’aristocrazia operaia. L’aristocrazia operaia sono i pretoriani del padrone contro l’organizzazione operaia. – Non basta oggi essere per le libertà sindacali, sarebbe meglio dire per la difesa degli interessi operai – Senza Partito Operaio gli operai saranno […] 0

    NECESSITA’ DELLA COSTRUZIONE DEL PARTITO OPERAIO

    Redazione di Operai contro, mi rivolgo a voi perchè affermate di voler essere: ” Il giornale della rivolta operaia contro il lavoro, salariato.” L’ultimo espisodio, con la richiesta di espellere i delegati e gli iscritti Fiom che hanno aderito ad un coordinamento di operai FCA, pone con chiarezza alcuni problemi: – Anche la direzione della CGIL e della FIOM è in mano all’aristocrazia operaia. L’aristocrazia operaia sono i pretoriani del padrone contro l’organizzazione operaia. – Non basta oggi essere per le libertà sindacali, sarebbe meglio dire per la difesa degli interessi operai – Senza Partito Operaio gli operai saranno […]

    Continue Reading

  • Redazione operai contro, L’udienza svoltasi pochi giorni fa in Vaticano dove Papa Francesco ha incontrato una folta delegazione di circa 7 mila imprenditori italiani con al seguito le famiglie, è stata una vergognosa farsa comparabile alle migliori rappresentazioni teatrali. La sceneggiata teatrale ha visto come principale attore il Papa comportarsi da vero chiacchierone di fronte ai padroni italiani poiché egli non ha usato gli stessi termini e lo stesso metodo di rimprovero che aveva utilizzato dieci giorni prima in Messico a riguardo dei padroni messicani. Ad essi Papa Bergoglio aveva rivolto contro accuse e proclami: << Dio chiederà conto […] 0

    L’udienza delle falsità. Papa chiacchierone e padroni impostori.

    Redazione operai contro, L’udienza svoltasi pochi giorni fa in Vaticano dove Papa Francesco ha incontrato una folta delegazione di circa 7 mila imprenditori italiani con al seguito le famiglie, è stata una vergognosa farsa comparabile alle migliori rappresentazioni teatrali. La sceneggiata teatrale ha visto come principale attore il Papa comportarsi da vero chiacchierone di fronte ai padroni italiani poiché egli non ha usato gli stessi termini e lo stesso metodo di rimprovero che aveva utilizzato dieci giorni prima in Messico a riguardo dei padroni messicani. Ad essi Papa Bergoglio aveva rivolto contro accuse e proclami: << Dio chiederà conto […]

    Continue Reading

  • da osservatoriorepressione.info La strada che porta alla “Giungla” di Calais è una strada fangosa piena di buche e macchie di cespugli bassi che s’arrampica verso il cielo e poi ridiscende in una sorta di no man’s land. Per chi non si fosse mai addentrato su queste stradine melmose battute dal vento, dalla pioggia e dalla salsedine trasportata dalle nuvole verso l’entroterra, sembra che il mare sia prossimo ma in realtà il mare non si vede. Si vedono solo alte cancellate, fossati, barriere metalliche, camionette dell’esercito e della gendarmeria in divisa antisommossa che circondano una foresta di tende, container, camper […] 0

    A Calais l’unico diritto rispettato è il diritto alla repressione

    da osservatoriorepressione.info La strada che porta alla “Giungla” di Calais è una strada fangosa piena di buche e macchie di cespugli bassi che s’arrampica verso il cielo e poi ridiscende in una sorta di no man’s land. Per chi non si fosse mai addentrato su queste stradine melmose battute dal vento, dalla pioggia e dalla salsedine trasportata dalle nuvole verso l’entroterra, sembra che il mare sia prossimo ma in realtà il mare non si vede. Si vedono solo alte cancellate, fossati, barriere metalliche, camionette dell’esercito e della gendarmeria in divisa antisommossa che circondano una foresta di tende, container, camper […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro l’astensionismo crescente è un’ emoraggia senza fine per la democrazia e le elezioni sono alle porte. Elezioni che di fatto non vuole nessun partito perché le cose come stanno adesso vanno bene a tutti; ognuno riesce a fare i propri interessi e chi paga la crisi sono sempre gli stessi. Allora il dato che preoccupa di più i partiti probabilmente non è il risultato, tanto poi si trova un accordo che fa star bene tutti, bensì l’affluenza. Perché se è vero che non conta per la validità dei risultati è altrettanto vero che conta per […] 0

    A scuola dalle suffragette

    Redazione di Operai contro l’astensionismo crescente è un’ emoraggia senza fine per la democrazia e le elezioni sono alle porte. Elezioni che di fatto non vuole nessun partito perché le cose come stanno adesso vanno bene a tutti; ognuno riesce a fare i propri interessi e chi paga la crisi sono sempre gli stessi. Allora il dato che preoccupa di più i partiti probabilmente non è il risultato, tanto poi si trova un accordo che fa star bene tutti, bensì l’affluenza. Perché se è vero che non conta per la validità dei risultati è altrettanto vero che conta per […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, La Telecom non rinnoverà la commessa alla Datacontact di Matera che gestisce il call center per conto di TIM 119 Entro il 31 marzo circa 400 lavoratori resteranno a casa. I sindacati della tripòlice stanno zitti Probabilmente Renzi dirà che 400 lavoratori di Matera sono stati assunti a tempo indeterminato. Un lavoratore del Call Center     Facebook Comments 0

    Datacontat: 400 lavoratori licenziati entro il 31 marzo

    Redazione di Operai Contro, La Telecom non rinnoverà la commessa alla Datacontact di Matera che gestisce il call center per conto di TIM 119 Entro il 31 marzo circa 400 lavoratori resteranno a casa. I sindacati della tripòlice stanno zitti Probabilmente Renzi dirà che 400 lavoratori di Matera sono stati assunti a tempo indeterminato. Un lavoratore del Call Center     Facebook Comments

    Continue Reading

  •  da controlacrisi.org questo lo striscione di apertura del corteo indetto dall’USB a Vicenza contro il licenziamento di 32 operatrici della casa di riposo IPAB San Camillo, a cui hanno partecipato centinaia fra lavoratrici e lavoratori, sindacalisti, associazioni antirazziste.La manifestazione è partita da via Formenton, sede della l’IPAB San Camillo, e si è diretta verso il Tribunale di Vicenza, sede del processo per discriminazione razziale e sindacale contro la Ipark, la partecipata dell’IPAB a cui è stato affidato il nuovo appalto per i servizi di assistenza agli anziani e di pulizie presso la casa di riposo, e che ha escluso […] 0

    “INCAZZATE NERE, SCHIAVE MAI”

     da controlacrisi.org questo lo striscione di apertura del corteo indetto dall’USB a Vicenza contro il licenziamento di 32 operatrici della casa di riposo IPAB San Camillo, a cui hanno partecipato centinaia fra lavoratrici e lavoratori, sindacalisti, associazioni antirazziste.La manifestazione è partita da via Formenton, sede della l’IPAB San Camillo, e si è diretta verso il Tribunale di Vicenza, sede del processo per discriminazione razziale e sindacale contro la Ipark, la partecipata dell’IPAB a cui è stato affidato il nuovo appalto per i servizi di assistenza agli anziani e di pulizie presso la casa di riposo, e che ha escluso […]

    Continue Reading

  • Esecutivo nazionale Sindacato altra cosa-Opposizone Cgil. Il ricorso presentato dalla Fiom della Basilicata e del Molise contro i compagni e le compagne Fiom Fca di diversi stabilimenti ha avuto un esito inaccettabile. Il collegio statutario nazionale della Cgil ha infatti deliberato, a maggioranza, l’incompatibilità tra l’appartenenza al coordinamento intersindacale di lavoratori del gruppo Fca e la Cgil. Ciò consegna alla Fiom la facoltà di espellere senza ulteriore giudizio e senza diritto di difesa i compagni e le compagne Fiom del coordinamento Fca. Le loro colpe? Essere entrati in dissenso con la linea dell’organizzazione ed aver proclamato sciopero su diversi sabati comandati. […] 0

    Contro le espulsioni, l’autoritarismo. Per le libertà sindacali

    Esecutivo nazionale Sindacato altra cosa-Opposizone Cgil. Il ricorso presentato dalla Fiom della Basilicata e del Molise contro i compagni e le compagne Fiom Fca di diversi stabilimenti ha avuto un esito inaccettabile. Il collegio statutario nazionale della Cgil ha infatti deliberato, a maggioranza, l’incompatibilità tra l’appartenenza al coordinamento intersindacale di lavoratori del gruppo Fca e la Cgil. Ciò consegna alla Fiom la facoltà di espellere senza ulteriore giudizio e senza diritto di difesa i compagni e le compagne Fiom del coordinamento Fca. Le loro colpe? Essere entrati in dissenso con la linea dell’organizzazione ed aver proclamato sciopero su diversi sabati comandati. […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, in Libia oltre i Servizi segreti, sono da tempo già operativi, i Contractor, plotoni di mercenari ingaggiati dal governo italiano che, insieme alle forze militari di altri paesi imperialisti, combattono i libici per spartirsi il petrolio in quella regione. Nelle ultime ore sono uscite le notizie su come sarà composto il contingente militare italiano che il governo Renzi manderà in Libia. Contro la guerra dei padroni, rispondiamo con la guerra ai padroni. Saluti operai.   Agenzia Adenkronos Droni, navi e forze speciali: prende forma il contingente italiano per la Libia Un comando terrestre a livello di […] 0

    Renzi ha preparato i mercenari per la Libia

    Caro Operai Contro, in Libia oltre i Servizi segreti, sono da tempo già operativi, i Contractor, plotoni di mercenari ingaggiati dal governo italiano che, insieme alle forze militari di altri paesi imperialisti, combattono i libici per spartirsi il petrolio in quella regione. Nelle ultime ore sono uscite le notizie su come sarà composto il contingente militare italiano che il governo Renzi manderà in Libia. Contro la guerra dei padroni, rispondiamo con la guerra ai padroni. Saluti operai.   Agenzia Adenkronos Droni, navi e forze speciali: prende forma il contingente italiano per la Libia Un comando terrestre a livello di […]

    Continue Reading