Archive for Marzo 1st, 2016

  • Redazione di Operai Contro, Renzi esulta. Il PIL è aumentato dello 0,8%. Basta questo dato per dire che l’economia dei padroni è in ripresa Se osserviamo il grafico che riporta il tasso di crescita del PIL reale siamo ai livelli del 2002. Ma ragioniamo diversamente che cosa misura il PIL per noi operai? Un operaio PRODOTTO INTERNO LORDO Tasso di crescita del PIL reale Facebook Comments 0

    IL DISASTRO DEI PADRONI ITALIANI

    Redazione di Operai Contro, Renzi esulta. Il PIL è aumentato dello 0,8%. Basta questo dato per dire che l’economia dei padroni è in ripresa Se osserviamo il grafico che riporta il tasso di crescita del PIL reale siamo ai livelli del 2002. Ma ragioniamo diversamente che cosa misura il PIL per noi operai? Un operaio PRODOTTO INTERNO LORDO Tasso di crescita del PIL reale Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazone di Operai contro, l’ISTAT deve parlare bene dei due gangster Renzi e Padoan. Sono loro che li pagano profumatamente con i soldi dello stato. Spesso l’Istat esagera e fa miracoli. Secondo l’ISTAT ” Torna a salire la disoccupazione giovanile. Rispetto a dicembre, infatti, il dato di gennaio rilevato dall’Istat segna uno 0,7% in più, portando il tasso al 39,3%, ovvero ai massimi dallo scorso ottobre. Dall’altra parte, il confronto annuo segnala che il tasso di giovani tra 15 e 24 anni in cerca di occupazione scende di 1,6 punti percentuali.” Il miracolo dell’ISTAT Un giovane disoccupato   I […] 0

    I MIRACOLI DELL’ISTAT

    Redazone di Operai contro, l’ISTAT deve parlare bene dei due gangster Renzi e Padoan. Sono loro che li pagano profumatamente con i soldi dello stato. Spesso l’Istat esagera e fa miracoli. Secondo l’ISTAT ” Torna a salire la disoccupazione giovanile. Rispetto a dicembre, infatti, il dato di gennaio rilevato dall’Istat segna uno 0,7% in più, portando il tasso al 39,3%, ovvero ai massimi dallo scorso ottobre. Dall’altra parte, il confronto annuo segnala che il tasso di giovani tra 15 e 24 anni in cerca di occupazione scende di 1,6 punti percentuali.” Il miracolo dell’ISTAT Un giovane disoccupato   I […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, le truppe  mercenarie dei padroni francesi hanno dovuto sospendere lo sgombro della “giungla”. Gli emigranti si sono difesi utilizzando tutte le armi: pietre e fiamme. Noi operai siamo dalla parte degli emigranti. Noi operai dobbiamo mobilitarci e sostenere la guerra contro i padroni Non possiamo stare a guardare Nella guerra se stiamo a guardare è come se fossimo schierati dalla parte dei padroni Viva la resistenza dei migranti un operaio italiano   Cronaca ansa   Alta tensione nella ‘giungla’ dei migranti a Calais: le operazioni di sgombero della parte sud sono state interrotte a causa […] 0

    LA BATTAGLIA DELLA “GIUNGLA” DI CALAIS

    Redazione di Operai Contro, le truppe  mercenarie dei padroni francesi hanno dovuto sospendere lo sgombro della “giungla”. Gli emigranti si sono difesi utilizzando tutte le armi: pietre e fiamme. Noi operai siamo dalla parte degli emigranti. Noi operai dobbiamo mobilitarci e sostenere la guerra contro i padroni Non possiamo stare a guardare Nella guerra se stiamo a guardare è come se fossimo schierati dalla parte dei padroni Viva la resistenza dei migranti un operaio italiano   Cronaca ansa   Alta tensione nella ‘giungla’ dei migranti a Calais: le operazioni di sgombero della parte sud sono state interrotte a causa […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, prima i droni ora 5 mila soldati in Libia. Renzi ha proposto che sia l’Italia a prendere la guida delle azioni militari in Libia. Lo rende noto il segretario della difesa americano in una dichiarazione ripresa da Repubblica. Renzi è un guerrafondaio al servizio dei padroni. Via il governo dei guerrafondai. Guerra alla guerra dei padroni. Saluti da un lettore. Da: La Repubblica. NEW YORK – “L’Italia, essendo così vicina, ha offerto di prendere la guida in Libia. E noi abbiamo già promesso che li appoggeremo con forza”. Lo afferma il segretario alla Difesa americano, Ash […] 0

    Via Renzi, il governo dei guerrafondai

    Caro Operai Contro, prima i droni ora 5 mila soldati in Libia. Renzi ha proposto che sia l’Italia a prendere la guida delle azioni militari in Libia. Lo rende noto il segretario della difesa americano in una dichiarazione ripresa da Repubblica. Renzi è un guerrafondaio al servizio dei padroni. Via il governo dei guerrafondai. Guerra alla guerra dei padroni. Saluti da un lettore. Da: La Repubblica. NEW YORK – “L’Italia, essendo così vicina, ha offerto di prendere la guida in Libia. E noi abbiamo già promesso che li appoggeremo con forza”. Lo afferma il segretario alla Difesa americano, Ash […]

    Continue Reading

  • Il 22 gennaio del 2016, presso l’hotel NH di Bologna, ESSELUNGA, FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTUCS UIL, hanno siglato una ipotesi di accordo sulla programmazione del lavoro domenicale. Le parti si dicono soddisfatte dell’accordo. Esselunga perché ha una totale programmazione domenicale e l’inclusione della domenica come “normale” giornata lavorativa, mentre da parte sindacale si sottolinea che si è obbligato l’azienda a sedersi al tavolo, a firmare un accordo e soprattutto si è lavorato ed ottenuto un accordo di solidarietà tra chi aveva la domenica obbligatoria, in quanto assunto con contratto individuale e chi non aveva la domenica obbligatoria. […] 0

    DOMENICHE LAVORATIVE

    Il 22 gennaio del 2016, presso l’hotel NH di Bologna, ESSELUNGA, FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL e UILTUCS UIL, hanno siglato una ipotesi di accordo sulla programmazione del lavoro domenicale. Le parti si dicono soddisfatte dell’accordo. Esselunga perché ha una totale programmazione domenicale e l’inclusione della domenica come “normale” giornata lavorativa, mentre da parte sindacale si sottolinea che si è obbligato l’azienda a sedersi al tavolo, a firmare un accordo e soprattutto si è lavorato ed ottenuto un accordo di solidarietà tra chi aveva la domenica obbligatoria, in quanto assunto con contratto individuale e chi non aveva la domenica obbligatoria. […]

    Continue Reading