Maserati, a Grugliasco la Cig non finisce mai

Redazione di Operai Contro, Nuova cassa integrazione per i dipendenti della Maserati di Grugliasco. Dopo le 3 settimane già effettuate tra gennaio e febbraio, tutti i 1.900 dipendenti dello stabilimento rimarranno a casa dal 17 marzo al 4 aprile. Meno male che la FCA va bene altrimenti Marchionne ci avrebbe già licenziati Federico Bellono, segretario della Fiom Torino e Edi Lazzi, responsabile Fiom della Maserati sono preoccupati : ” si rischia che nel 2016 la produzione sia inferiore a quella del 2015, a sua volta già più bassa del 30% rispetto al 2014. Speriamo che almeno il Suv Levante […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Nuova cassa integrazione per i dipendenti della Maserati di Grugliasco. Dopo le 3 settimane già effettuate tra gennaio e febbraio, tutti i 1.900 dipendenti dello stabilimento rimarranno a casa dal 17 marzo al 4 aprile.

Meno male che la FCA va bene altrimenti Marchionne ci avrebbe già licenziati

Federico Bellono, segretario della Fiom Torino e Edi Lazzi, responsabile Fiom della Maserati sono preoccupati : ” si rischia che nel 2016 la produzione sia inferiore a quella del 2015, a sua volta già più bassa del 30% rispetto al 2014. Speriamo che almeno il Suv Levante a Mirafiori parta nei tempi annunciati, seppur già in ritardo rispetto ai programmi originari”

Marchionne devi assumerli come portavoce della Maserati dove troveresti mai due sindacalisti della Fiom la cui unica preoccupazione sono i profitti del padrone

Un operaio di Grugliasco

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.