LODI: SCIOPERO IN EURODIFARM, 200 OPERAI AL PICCHETTO

Redazione, Oggi sciopero a EURODIFARM, magazzino di logistica farmaceutica di Casalmaiocco (Lodi). Gli operai lottano per l’applicazione del CCNL e contro la discriminazione operata in modo congiunto dal committente (DHL divisione Supply Chain) e fornitore (consorzio cooperativo UCSA). Ore straordinarie a profusione per i non iscritti al SI Cobas, a scapito del salario dei medesimi. 180 operai sono accorsi a sostenere la lotta nel lodigiano. Contemporaneamente, scioperi in solidarietà presso i magazzini SDA di Gorgonzola e Peschiera Borromeo (MI) ove opera il medesimo consorzio. Non abbiamo nulla da dichiarare; non abbiamo nulla da dimostrare. Ciò che abbiamo dichiarato e […]
Condividi:

Redazione,

Oggi sciopero a EURODIFARM, magazzino di logistica farmaceutica di Casalmaiocco (Lodi). Gli operai lottano per l’applicazione del CCNL e contro la discriminazione operata in modo congiunto dal committente (DHL divisione Supply Chain) e fornitore (consorzio cooperativo UCSA).
Ore straordinarie a profusione per i non iscritti al SI Cobas, a scapito del salario dei medesimi. 180 operai sono accorsi a sostenere la lotta nel lodigiano. Contemporaneamente, scioperi in solidarietà presso i magazzini SDA di Gorgonzola e Peschiera Borromeo (MI) ove opera il medesimo consorzio.

Non abbiamo nulla da dichiarare; non abbiamo nulla da dimostrare.
Ciò che abbiamo dichiarato e denunciato, ciò che la borghesia, i padroni, ed i propri apparati ed enti vari vogliono sentirsi dire più e più volte facendo spallucce, affibbiandoti la ragione ma riservando per sé privilegi e potere, emanando sentenze di una presunta giustizia che mai avrà luogo per i proletari.
Tutto ciò che abbiamo da dimostrare l’abbiamo già ampiamente dimostrato con lo sforzo delle nostre braccia e le riserve lungamente represse della nostra dignità calpestata; in anni di “fai il bravo e ti faccio fare un sacco di ore” (poi pagate come pare a lor signori), “dài retta a me e sarai contento”, “lascia perdere il sindacato che ti dò questo e quello”, ci si rende conto che la paga dignitosa non esiste. Esiste la dignità, se arriva restituita a loro come una tranvata sui denti come è stato oggi all’Eurodifarm contro i padroni di UCSA e DHL, e la classe operaia che lotta e vince: non un pezzo di carta imbrattato da qualche firma ma un pezzo di potere, quello collettivo dell’unità dei lavoratori che non teme sbirraglia, repressione e ritorsioni.
E avanti duramente, senza paura. Muraglia operaia oggi, potere domani.

S.I.COBAS PAVIA

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.