Le operaie resistono, il sindacato le lascia sole

Caro Operai Contro, il sindacato lascia sole anche le fabbriche che lottano, non diffonde neanche la notizia di una fabbrica dove le operaie lottano e resistono, così i padroni hanno buon gioco. Dobbiamo invertire la rotta e creare un modo di fare sindacato fondato sulla solidarietà reciproca. Le operaie della Nek resistono da un mese, ma nessun burocrate del sindacato ha pensato di non lasciarle sole, chiamando allo sciopero altre fabbriche. I padroni vanno a nozze, chiudono una fabbrica per volta, licenziano, aumentano lo sfruttamento, con facilità. Ci vuole il sindacalismo operaio per invertire questa tendenza. Basta col sindacalismo […]
Condividi:

Caro Operai Contro,

il sindacato lascia sole anche le fabbriche che lottano, non diffonde neanche la notizia di una fabbrica dove le operaie lottano e resistono, così i padroni hanno buon gioco. Dobbiamo invertire la rotta e creare un modo di fare sindacato fondato sulla solidarietà reciproca. Le operaie della Nek resistono da un mese, ma nessun burocrate del sindacato ha pensato di non lasciarle sole, chiamando allo sciopero altre fabbriche. I padroni vanno a nozze, chiudono una fabbrica per volta, licenziano, aumentano lo sfruttamento, con facilità. Ci vuole il sindacalismo operaio per invertire questa tendenza. Basta col sindacalismo zerbino dei padroni. Saluti.

 

Dal mattino di Padova

MONSELICE. Comincia lo sgombero forzato delle ex lavoratrici di Libera a Monselice in provincia di Padova. Un nutrito pattuglione di forze dell’ordine è impegnato nel cantiere Nek di via Umbria per far terminare l’occupazione delle 26 lavoratrici che, da oltre un mese, occupa l’azienda per un taglio di 80 euro allo stipendio e per il successivo turbolento licenziamento.

Nek, parla una delle lavoratrici asserragliate all’interno dell’azienda, in collegamento telefonico: “Di qui non ci muoviamo finché non ritireranno i licenziamenti che sono illegittimi”.

Le donne si sono “barricate” sopra le cataste di plastica e le trattative non sembrano portare a risultati.

 

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.