Paralmentari cristiani ed operai di Pomigliano

Redazione di Operai Contro, La coerenza per questi banditi è la prima cosa! I nostri parlamentari sono perlopiù cattolici “osservanti”. Sono sempre pronti a intervenire su tutte le cose che non sono in linea con i “comandamenti” della chiesa. I “moderati” che si sono tenuti per vent’anni il puttaniere di Arcore che si è trombato tutte le minorenni d’Italia, sono contro le unioni civili, contro i gay, contro tutti quelli che sono contro la famiglia tradizionale, chiaramente quella degli altri (vedi Casini). I “sinistri” che sono sempre stati “liberal”, ora che sono arrivati al vertice scoprono la loro faccia […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

La coerenza per questi banditi è la prima cosa!

I nostri parlamentari sono perlopiù cattolici “osservanti”. Sono sempre pronti a intervenire su tutte le cose che non sono in linea con i “comandamenti” della chiesa.

I “moderati” che si sono tenuti per vent’anni il puttaniere di Arcore che si è trombato tutte le minorenni d’Italia, sono contro le unioni civili, contro i gay, contro tutti quelli che sono contro la famiglia tradizionale, chiaramente quella degli altri (vedi Casini).

I “sinistri” che sono sempre stati “liberal”, ora che sono arrivati al vertice scoprono la loro faccia clericale.

Trenta parlamentari “cattodemocratici” si schierano contro le adozioni nelle unioni civili, gli altri piddini “cercano di mediare”.

Tutti questi pro chiesa e pro santi dove erano giovedì 14 gennaio quando a Pomigliano la FIAT ha costretto gli operai al lavoro con un accordo sottoscritto anche dalla cattolica FIM Cisl nel giorno della festa del patrono della città?

Un compagno di Napoli

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.