I padroni europei si scontrano sul gas: North Stream pomo discordia

Redazione di Operai Contro, ancora una volta gli interessi sulle fonti energetiche dividono i padroni europei. “Per me Nord Stream non aiuta la diversificazione delle rotte e delle forniture, né la riduzione della dipendenza energetica” Ue dalla Russia, perché “concentrerebbe l’80% del gas russo su una rotta e il 60% di quote del mercato nelle mani delle Germania”. Così il presidente Ue Donald Tusk al termine del vertice Ue. “Il tema del gasdotto Nord Stream è stato portato sul tavolo da diversi leader”, e in particolare “Italia e Bulgaria” avevano bisogno di chiarimenti “se fosse possibile” o meno realizzare […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

ancora una volta gli interessi sulle fonti energetiche dividono i padroni europei.

“Per me Nord Stream non aiuta la diversificazione delle rotte e delle forniture, né la riduzione della dipendenza energetica” Ue dalla Russia, perché “concentrerebbe l’80% del gas russo su una rotta e il 60% di quote del mercato nelle mani delle Germania”. Così il presidente Ue Donald Tusk al termine del vertice Ue.

“Il tema del gasdotto Nord Stream è stato portato sul tavolo da diversi leader”, e in particolare “Italia e Bulgaria” avevano bisogno di chiarimenti “se fosse possibile” o meno realizzare l’opera dopo che era stata ritenuta non realizzabile l’altra che doveva portare il gas russo in Europa bypassando l’Ucraina, il South Stream, spiega Tusk

 

Premier slovacco attacca su Nord Stream – Anche il premier slovacco, Robert Fico, avrebbe attaccato durante il Consiglio Ue la politica tedesca sul Nord Stream. Secondo fonti europee, Fico, per mettere in evidenza le contraddizioni tedesche rispetto alle sanzioni russe, avrebbe citato al riguardo un proverbio africano, che recita cosi’: “non e’ importante che gli elefanti saltino o facciano l’amore, l’importante e’ che l’erba venga comunque schiacciata”.

I padroni europei sono divisi anche sulle sanzioni ai padroni Russi.

La guerra all’ISIS in Siria e Iraq, la guerra Russa-Turca, l’occupazione dell’Afghanistan hanno un unico punto in comune: il gas e il petrolio

un lettore

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.