1, 2, 3, COALIZIONI PER LA LOTTA ALL’ ISIS

Redazione di Operai contro, non si capisce più niente – Gli USA erano a capo di una coalizione di 50 stati per combattere il dittatore Assad e il Califfato.      Della coalizione USA faceva parte la Turchia. I padroni Turchi bombardano i curdi. I Curdi si oppongono all’ISIS e sono armati dagli USA – I francesi hanno costituito una coalizione per combattere il califfato che ha come attore principale i padroni Russi che sono sostenitori del dittatore siriano Assad. Fanno parte della coalizione dei padroni Francesi, i padroni Iraniani e gli Hezbollah Libanesi , alleati e sostenitori del dittatore siriano  […]
Condividi:

Redazione di Operai contro,

non si capisce più niente

– Gli USA erano a capo di una coalizione di 50 stati per combattere il dittatore Assad e il Califfato.      Della coalizione USA faceva parte la Turchia. I padroni Turchi bombardano i curdi. I Curdi si oppongono all’ISIS e sono armati dagli USA

– I francesi hanno costituito una coalizione per combattere il califfato che ha come attore principale i padroni Russi che sono sostenitori del dittatore siriano Assad. Fanno parte della coalizione dei padroni Francesi, i padroni Iraniani e gli Hezbollah Libanesi , alleati e sostenitori del dittatore siriano  Assad

– L’Arabia Saudita ha dato vita all’alleanza militare islamica. La missione è combattere il terrorismo.  Della coalizione fanno parte 34 paesi tra cui gli Stati del Golfo, un certo numero di paesi africani Turchia, Egitto, Malaysia e Pakistan Il comando centrale congiunto delle operazioni, ha aggiunto la televisione, sarà a Riad. L’Arabia Saudita come altri stati del Golfo (Emirati e Qatar) partecipano alla coalizione a guida Usa che combatte contro lo Stato Islamico

Allora chi comanda? Gli stessi padroni fanno parte di più coalizioni? Chi è il nemico? Tutti bombardano i civili Siriani? Chi sono i terroristi in medio Oriente?

Come mai i leccaculo che si qualificano come giornalisti, trovano la situazione normale?

Redazione i padroni vogliono appropriarsi del petrolio in Iraq e Siria. Vogliono occupare la Siria per sfruttarne la posizione geografica

le forze

Un lettore disorientato

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.