VATICANO: LO STATO PIU’ CORROTTO DEL MONDO

Redazione di Operai Contro, Francesco è il monarca dello stato del Vaticano. Lo stato più corrotto del mondo. Il Vaticano ha commesso orrendi crimini ai danni dei popoli per favorirre ricchi e padroni. In questi giorni il Vaticano sta processando due giornalisti che hanno denunciato la corruzione del Vaticano. Cardinali, preti ed altro vivono nel lusso rubando le elemosine per i poveri Francesco la smetta di raccontare fandonie Voleva una chie4sa pover5a ma la chiesa è sempre più schifosamente ricca. Un cristiano http://nero-vaticano.blogspot.it/2009/11/elenco-dei-crimini-della-chiesa.html Cronaca ANSA Di fronte ai poveri della bidonville il Papa ha parlato di “terribile ingiustizia della […]
Condividi:

Di fronte ai poveri della bidonville il Papa ha parlato di “terribile ingiustizia della emarginazione urbana” e di “ferite provocate dalle minoranze che concentrano il potere, la ricchezza e sperperano egoisticamente mentre la crescente maggioranza deve rifugiarsi in periferie abbandonate, inquinate, scartate”. Tutto questo, “si aggrava quando vediamo l’ingiusta distribuzione del terreno che porta in molti casi intere famiglie a pagare affitti abusivi per alloggi in condizioni edilizie per niente adeguate, un  accaparramento delle terre da parte di imprenditori privati senza volto, che pretendono perfino di appropriarsi del cortile della scuola dei propri figli”.  Il “contesto di indifferenza e ostilità” di cui “soffrono i quartieri popolari”, “si aggrava quando la violenza si diffonde e le organizzazioni criminali, al servizio di interessi economici o politici, utilizzano i bambini e i giovani come carne da cannone per i loro affari insanguinati”, ha aggiunto il Pontefice.

TUTTE LE TAPPE DEL VIAGGIO IN AFRICA

Il Papa ha poi ricevuto un’accoglienza trionfale nello stadio Kasarani di Nairobi dove celebrerà la messa nel suo ultimo appuntamento in Kenya prima di partire per l’Uganda. Lo stadio è gremito di giovani, molti con indosso le divise delle loro scuole. Mentre lo attendevano i ragazzi hanno intonato canti e balli sugli spalti e hanno fatto più volta la ola. Quando Papa Francesco ha fatto il suo ingresso a bordo della papamobile scoperta sono partiti dei veri e propri cori da stadio. Un clima di festa e divertimento che i giovani di Nairobi hanno voluto regalare al Papa prima di sedersi composti per ascoltare in silenzio le sue parole.

“La corruzione non è un cammino di vita, è un cammino di morte”, ha detto Papa Francesco rivolgendosi ai giovani nello stadio, “anche in Vaticano ci sono casi di corruzione, la corruzione è qualcosa che si insinua dentro di noi, è come lo zucchero, è dolce, ci piace, è facile, ma poi finiamo male. E’ un cammino di morte”

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.