Afghanistan: Dopo l’incontro con Putin, Obama riprendere a bombardare Kunduz

Caro Operai Contro, di seguito un altro bombardamento dopo la “Cena degli assassini”, come hai pubblicato stamattina. L’articolo è dell’Avvenire.it Questa mattina, proprio mentre le forze governative lanciavano la loro controffensiva a Kunduz, l’esercito americano ha compiuto raid aerei contro postazioni dei talebani in città, ha annunciato la Nato. I raid erano destinati a “eliminare una minaccia” non meglio specificata alle truppe afgane e della coalizione. L’esercito afgano ha lanciato questa mattina la sua controffensiva su Kunduz allo scopo di riprendere il controllo della città strategica del nord dell’Afghanistan, passata ieri in mano ai taleban. L’operazione, condotta grazie a […]
Condividi:

Caro Operai Contro,

di seguito un altro bombardamento dopo la “Cena degli assassini”, come hai pubblicato stamattina. L’articolo è dell’Avvenire.it

Questa mattina, proprio mentre le forze governative lanciavano la loro controffensiva a Kunduz, l’esercito americano ha compiuto raid aerei contro postazioni dei talebani in città, ha annunciato la Nato. I raid erano destinati a “eliminare una minaccia” non meglio specificata alle truppe afgane e della coalizione.

L’esercito afgano ha lanciato questa mattina la sua controffensiva su Kunduz allo scopo di riprendere il controllo della città strategica del nord dell’Afghanistan, passata ieri in mano ai taleban. L’operazione, condotta grazie a “rinforzi”, ha già permesso di riprendere il quartier generale della polizia e la prigione dalla quale, nelle ultime ore, i taleban avevano fatto uscire centinaia di prigionieri, si legge in un comunicato del ministero della Difesa afgano.

“La battaglia è in corso. Le forze afgane stanno incontrando la resistenza dei taleban ma riusciranno ad ottenere progressi”, ha spiegato Sayed Sarwar Hussaini, portavoce della polizia della provincia di Kunduz.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.