Cgil: 700 mila tesserati in meno

Redazione Il sindacato e sopratutto la CGIL, oggi sta vivendo una crisi profonda, dovuta in primo luogo alla gestione non adeguata del gruppo dirigente della segreteria nazionale guidata da Susanna Camusso, che a mio avviso ha messo la CGIL nell’angolo per servire i padroni e i governi che hanno governato negli ultimi anni. La linea morbida e non conflittuale con i governi e sopratutto quello di Renzi, ha permesso a quest’ ultimo di cancellare tutti i diritti degli operai conquistati on scioperi, lotte, sacrifici. Ma è evidente che questo gruppo dei dirigenti della CGIL avendo in tasca la tessera […]
Condividi:

Redazione

Il sindacato e sopratutto la CGIL, oggi sta vivendo una crisi profonda, dovuta in primo luogo alla gestione non adeguata del gruppo dirigente della segreteria nazionale guidata da Susanna Camusso, che a mio avviso ha messo la CGIL nell’angolo per servire i padroni e i governi che hanno governato negli ultimi anni.
La linea morbida e non conflittuale con i governi e sopratutto quello di Renzi, ha permesso a quest’ ultimo di cancellare tutti i diritti degli operai conquistati on scioperi, lotte, sacrifici.
Ma è evidente che questo gruppo dei dirigenti della CGIL avendo in tasca la tessera del PD,fanno un appoggio esterno per dare la mano a questo governo, fino addirittura alla cancellazione del Art 18, facendo solo 4 ore di sciopero a livello locale.
Questa crisi della CGIL lo dimostrano i numeri che sono usciti ultimamente da l’ufficio di tesseramento che dicono sono state persi 700 mila tesserati, per l’incapacità di fare un sindacato conflittuale dentro le fabbriche. Le vicende dei mega stipendi ai dirigenti sindacali, alla faccia di disoccupati, precari, cassaintegrati…non aiuta certo i giovani ad avvicinarsi al sindacato.
La conferenza di organizzazione tenterà di illudere ancora gli operai? Teniamo occhi e orecchi ben aperti, visto che dietro certe teorie sulla linea da seguire, servivano a piazzare in politica, certi dirigenti sindacali.
Un operai tesserato CGIL

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.