LANDINI: Referendum sul Jobs Act

Redazione doi OC ” – Il Jobs Act “è una legge sbagliata che deve essere cancellata e contrastata”. A dirlo è il leader della Fiom Maurizio Landini, a margine del Comitato centrale del sindacato, aggiungendo che per provare a cambiarla “è importante che la Cgil concluda l’impegno che si era presa a febbraio di coinvolgere tutti gli iscritti anche per arrivare a un referendum abrogativo di quella legge sbagliata”. Con la contrattazione collettiva – continua il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini – “occorre estendere i diritti non toglierli ed evitare i licenziamenti”. Riguardo ai contenuti degli ultimi decreti […]
Condividi:

Redazione doi OC

” – Il Jobs Act “è una legge sbagliata che deve essere cancellata e contrastata”.

A dirlo è il leader della Fiom Maurizio Landini, a margine del Comitato centrale del sindacato, aggiungendo che per provare a cambiarla “è importante che la Cgil concluda l’impegno che si era presa a febbraio di coinvolgere tutti gli iscritti anche per arrivare a un referendum abrogativo di quella legge sbagliata”.

Con la contrattazione collettiva – continua il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini – “occorre estendere i diritti non toglierli ed evitare i licenziamenti”. Riguardo ai contenuti degli ultimi decreti del Jobs Act approvati dal governo, Landini ha aggiunto che “i controlli a distanza e i demansionamenti non devono essere resi possibili”.

Landini vuol far ridere i polli se si vuole cancellare il Jobs Act un referendum non serve a niente.

Landini organizza la lotta degli operai

Tutto il resto sono chiacchiere

Un operaio della FIOM

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.