I TRENI IN PUGLIA

Redazione di operai Contro, leggo un articolo sul Fattoquotidiano e mi viene da ridere: “Il Giappone fa acquisti in Puglia per migliorare i propri treni della linea Alta velocità. Sarà la Mermec, azienda con sede a Monopoli, a vendere la tecnologia necessaria agli shinkasen delle ferrovie nipponiche per funzionare” Mi viene da ridere ripensando al mio ultimo viaggio in Puglia. C’è una linea che collega Foggia-Bari-brindisi-lecce. Dopo Lecce la ferrovia e i trasporti pubblici finiscono. Le poche vecchie linee volute dal duce sono state smantellate. I politici e gli amministratori si sono mangiati i soldi. Se ti vuoi muovere […]
Condividi:

Redazione di operai Contro,

leggo un articolo sul Fattoquotidiano e mi viene da ridere: “Il Giappone fa acquisti in Puglia per migliorare i propri treni della linea Alta velocità. Sarà la Mermec, azienda con sede a Monopoli, a vendere la tecnologia necessaria agli shinkasen delle ferrovie nipponiche per funzionare”

Mi viene da ridere ripensando al mio ultimo viaggio in Puglia. C’è una linea che collega Foggia-Bari-brindisi-lecce. Dopo Lecce la ferrovia e i trasporti pubblici finiscono. Le poche vecchie linee volute dal duce sono state smantellate. I politici e gli amministratori si sono mangiati i soldi. Se ti vuoi muovere in Puglia devi usare l’auto.

Solo che centinaia di paesi hanno le strade di 80 anni addietro quando circolavano “Traini” e “carretti con cavalli”

Non è il Sud arretrato. Non è da riprendere nessuna questione meridionale. Sono padroni, politici e amministratori le cavallette fameliche che vanno sterminate

Un lettore da Gallipoli

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.