Licenziamenti mascherati da trasferimenti.

Cara Redazione Operai Contro, Il Gruppo Marcegaglia è passato dal salario d’ingresso sbandierato in questi ultimi anni, a licenziamenti camuffati da trasferimenti. Dopo la vicenda della Marcegaglia di Sesto San Giovanni (Mi), che prevedeva il trasferimento di 175 lavoratori con un incentivo di € 30.000 per chi non accettava, la stessa operazione sta preoccupando i sindacati metalmeccanici di Lecco, per la richiesta della Marcegaglia di Lomagna, di trasferire 15 impiegati a Mantova. Questi 15 impiegati dovrebbero affrontare un viaggio di lavoro di 160 Km andata e 160 Km al ritorno. Operazione che creerebbe tanti problemi, prima occupazionali nel sito […]
Condividi:

Cara Redazione Operai Contro,
Il Gruppo Marcegaglia è passato dal salario d’ingresso sbandierato in questi ultimi anni, a licenziamenti camuffati da trasferimenti.

Dopo la vicenda della Marcegaglia di Sesto San Giovanni (Mi), che prevedeva il trasferimento di 175 lavoratori con un incentivo di € 30.000 per chi non accettava, la stessa operazione sta preoccupando i sindacati metalmeccanici di Lecco, per la richiesta della Marcegaglia di Lomagna, di trasferire 15 impiegati a Mantova.

Questi 15 impiegati dovrebbero affrontare un viaggio di lavoro di 160 Km andata e 160 Km al ritorno.

Operazione che creerebbe tanti problemi, prima occupazionali nel sito di Lomagna e poi agli stessi lavoratori, sia a livello di spostamento che a livello famigliare. Bisogna dire no a questo trasferimento perché oggi tocca agli impiegati, domani agli operai.
Un operaio.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.