FINCANTIERI: MORTO UN OPERAIO, SCIOPERO

Redazione Operai Contro, In un cantiere Fincantieri di Muggiano ieri è morto un operaio di 42 anni mentre lavorava. Per oggi i sindacati hanno dichiarato un’ora di sciopero in tutte le fabbriche metalmeccaniche della zona, in provincia di La Spezia. Gli stessi sindacalisti della Fiom,Fim,Uil, si affrettano a dichiarare che il “problema della sicurezza viene spesso messo in secondo piano rispetto ad esigenze di riduzione dei tempi e dei costi“. Perché invece non intervengono prima i sindacati a controllare e a denunciare la mancanza della sicurezza nei cantieri, perché non attaccano preventivamente i padroni per il rispetto delle normative […]
Condividi:

Redazione Operai Contro,

In un cantiere Fincantieri di Muggiano ieri è morto un operaio di 42 anni mentre lavorava.

Per oggi i sindacati hanno dichiarato un’ora di sciopero in tutte le fabbriche metalmeccaniche della zona, in provincia di La Spezia.

Gli stessi sindacalisti della Fiom,Fim,Uil, si affrettano a dichiarare che il “problema della sicurezza viene spesso messo in secondo piano rispetto ad esigenze di riduzione dei tempi e dei costi“. Perché invece non intervengono prima i sindacati a controllare e a denunciare la mancanza della sicurezza nei cantieri, perché non attaccano preventivamente i padroni per il rispetto delle normative della sicurezza dichiarando prima lo sciopero per obbligare gli stessi padroni a mettere i cantieri in regola con la sicurezza ?.

O forse i profitti dei padroni sono più importanti della vita degli operai ?

Un lettore

Redazione ti invio l’articolo dell’ANSA :

Un’ora di sciopero in tutte le aziende metalmeccaniche della Provincia. E’ quanto deciso per domani dai sindacati Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm della Spezia a seguito dell’incidente in cui, questa mattina all’interno di una nave della Marina militare ormeggiata presso lo stabilimento Fincantieri del Muggiano, ha perso la vita un operaio di 42 anni dipendente di un’azienda dell’indotto. ”Un’altra vittima che pone, nuovamente, il problema della sicurezza sui luoghi di lavoro spesso messa in secondo piano rispetto ad esigenze di riduzione dei tempi e dei costi – spiegano i sindacati -.
Chiediamo con forza che sia fatta chiarezza in tempi brevi, da parte degli organi competenti, su eventuali negligenze e responsabilità”. (ANSA).

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.