VANDALI

Redazione di operai contro I padroni e i loro politici sono i peggiori terroristi e vandali della storia dell'umanità. I padroni e i loro politici per difendere e aumentare i loro profitti hanno affamato il 90% della popolazione mondiale I padroni e i loro politici compiono stragi senza precedenti: - due guerre mondiali con oltre 60 milioni di morti - bombardamenti con stragi di civili in ogni parte del mondo per difendere ed estendere la democrazia di pochi parassiti - milioni di operai ridotti ad una condizione peggiore della schiavitù dal loro lavoro salariato Giornalisti ignoranti e ben pagati […]
Condividi:

Redazione di operai contro

I padroni e i loro politici sono i peggiori terroristi e vandali della storia dell'umanità.
I padroni e i loro politici per difendere e aumentare i loro profitti hanno affamato il 90% della popolazione mondiale
I padroni e i loro politici compiono stragi senza precedenti:
- due guerre mondiali con oltre 60 milioni di morti
- bombardamenti con stragi di civili in ogni parte del mondo per difendere ed estendere la democrazia di      pochi parassiti
- milioni di operai ridotti ad una condizione peggiore della schiavitù dal loro lavoro salariato
Giornalisti ignoranti e ben pagati difendono questi parassiti.
Osano dire che chi è contrario ai padroni può anche manifestare basta che non rompa i coglioni.
I padroni e i loro politici dovevano difendere il loro svago da parassiti al Teatro alla Scala di Milano
Polizia e carabinieri volevano costringere i "NO EXPO" nella periferia di Milano.
Hanno attaccato i manifestanti che si sono difesi.
noexpo1
I padroni e i loro politici sono i peggiori terroristi e vandali della storia dell'umanità.


Un operaio Milanese
Un momento della manifestazione contro l'inaugurazione dell'EXPO, Milano, 30 aprile 2015. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Un momento della manifestazione contro l’inaugurazione dell’EXPO, Milano, 30 aprile 2015. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.