Archive for Ottobre, 2014

  • “La sinistra dell’Italia siamo noi”. Gli slogan lanciati dagli operai della Fiom non lasciano alcun dubbio: i metalmeccanici sono arrabbiati con Matteo Renzi e il suo governo. “Per questa volta non siamo scesi in piazza con il casco e il tonfa -spiega un manifestante- ma la prossima volta li porteremo per legittima difesa”. Le cariche della polizia contro gli operai di Terni hanno spinto in piazza a Genova migliaia di metalmeccanici. “Renzi è un democristiano”, dice una pensionata. “E’ la borghesia – le fa eco un altro manifestante – ec è il nostro nemico”. Il corteo ha sfilato per […] 0

    Genova sfilano gli operai Fiom: “Stop manganelli”

    “La sinistra dell’Italia siamo noi”. Gli slogan lanciati dagli operai della Fiom non lasciano alcun dubbio: i metalmeccanici sono arrabbiati con Matteo Renzi e il suo governo. “Per questa volta non siamo scesi in piazza con il casco e il tonfa -spiega un manifestante- ma la prossima volta li porteremo per legittima difesa”. Le cariche della polizia contro gli operai di Terni hanno spinto in piazza a Genova migliaia di metalmeccanici. “Renzi è un democristiano”, dice una pensionata. “E’ la borghesia – le fa eco un altro manifestante – ec è il nostro nemico”. Il corteo ha sfilato per […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Mentre si apprestano a salire al controllo totale della storica società di elettrodomestici, gli americani di Whirlpool svelano, almeno in parte, i piani futuri sulla Indesit, parlando di un generale processo di “riorganizzazione” che in questa fase non sembra escludere categoricamente la chiusura di qualche stabilimento. La chiusura di qualche stabilimento vorrà dire operai licenziati La favoletta del nuovo padrone finisce sempre così Un operaio indesit Facebook Comments 0

    IL CALVARIO DEGLI OPERAI INDESIT NON E’ FINITO

    Redazione di Operai Contro, Mentre si apprestano a salire al controllo totale della storica società di elettrodomestici, gli americani di Whirlpool svelano, almeno in parte, i piani futuri sulla Indesit, parlando di un generale processo di “riorganizzazione” che in questa fase non sembra escludere categoricamente la chiusura di qualche stabilimento. La chiusura di qualche stabilimento vorrà dire operai licenziati La favoletta del nuovo padrone finisce sempre così Un operaio indesit Facebook Comments

    Continue Reading

  • Facebook Comments 0

    TITAN – INNSE: RACCONTI DI LOTTA

    Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, più di 15 mila giovani mussulmani , da ogni nazione del mondo, sono arrivati in Siria e Iraq per combattere sotto le bandiere dell’ISIS. Provengono da 80 paesi diversi, di cui l’Onu non fornisce una lista dettagliata, limitandosi a nominare solo i luoghi che mai prima di oggi erano stati patria di futuri jihadisti: Maldive, Cile, Norvegia. “Dal 2010 a oggi sono partiti più foreign fighters di quanti non ne siano partiti nel ventennio 1990-2010. i borghesi gridano “al lupo”, ma sono stati i padroni a dichiarare la terza guerra mondiale. Giovani combattenti si formeranno […] 0

    ISIS: al loro fianco 15 mila combattenti stranieri in Siria e Iraq

    Redazione di Operai Contro, più di 15 mila giovani mussulmani , da ogni nazione del mondo, sono arrivati in Siria e Iraq per combattere sotto le bandiere dell’ISIS. Provengono da 80 paesi diversi, di cui l’Onu non fornisce una lista dettagliata, limitandosi a nominare solo i luoghi che mai prima di oggi erano stati patria di futuri jihadisti: Maldive, Cile, Norvegia. “Dal 2010 a oggi sono partiti più foreign fighters di quanti non ne siano partiti nel ventennio 1990-2010. i borghesi gridano “al lupo”, ma sono stati i padroni a dichiarare la terza guerra mondiale. Giovani combattenti si formeranno […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il gangster del Pd Matteo Renzi promette ogni giorno che farà crescere l’Italia. Per adesso l’unica cosa che ha fatto crescere sono i disoccupati. Il tasso di disoccupazione a settembre è salito al 12,6%, Lo comunica l’Istat sulla base dei dati provvisori spiegando che la crescita è dovuta all’aumento della partecipazione al mercato del lavoro. Ai dirigenti dell’ISTAT va il premio leccaculi e cretini. Secondo l’ISTAT la disoccupazione è aumentata perché è aumentata la partecipazione al mercato del lavoro 3,2 mln disoccupati, mai così tanti da 2004 Il numero di disoccupati a settembre è pari […] 0

    BOOM DI DISOCCUPATI

    Redazione di Operai Contro, il gangster del Pd Matteo Renzi promette ogni giorno che farà crescere l’Italia. Per adesso l’unica cosa che ha fatto crescere sono i disoccupati. Il tasso di disoccupazione a settembre è salito al 12,6%, Lo comunica l’Istat sulla base dei dati provvisori spiegando che la crescita è dovuta all’aumento della partecipazione al mercato del lavoro. Ai dirigenti dell’ISTAT va il premio leccaculi e cretini. Secondo l’ISTAT la disoccupazione è aumentata perché è aumentata la partecipazione al mercato del lavoro 3,2 mln disoccupati, mai così tanti da 2004 Il numero di disoccupati a settembre è pari […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, noi operai dell’AST e migliaia di operai di altre fabbriche, stiamo lottando da anni contro i licenziamenti. Padroni, governi e sindacati, ci portano allo sbando con i tavoli e gli scioperi generali a scoppio ritardato Landini è un sindacalista come gli altri. Landini ha dichiarato che la FIOM farà uno sciopero generale a Novembre. Dopo vengono le feste di Natale e noi operai potremo guardare le stelle Intanto continua la presa in giro dei tavoli. Durante l’incontro che si è tenuto oggi a Palazzo Chigi il Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi ha riferito ai […] 0

    FIOM SCIOPERO GENERALE A SCOPPIO RITARDATO

    Redazione di Operai Contro, noi operai dell’AST e migliaia di operai di altre fabbriche, stiamo lottando da anni contro i licenziamenti. Padroni, governi e sindacati, ci portano allo sbando con i tavoli e gli scioperi generali a scoppio ritardato Landini è un sindacalista come gli altri. Landini ha dichiarato che la FIOM farà uno sciopero generale a Novembre. Dopo vengono le feste di Natale e noi operai potremo guardare le stelle Intanto continua la presa in giro dei tavoli. Durante l’incontro che si è tenuto oggi a Palazzo Chigi il Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi ha riferito ai […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, dopo le manganellate, la disponibilità dei sindacalisti venduti, l’assicurazione di Renzi sulla riduzione degli esuberi aumentando i licenziamenti volontari,continua il piano dell’AST di ridurre gli operai e diomnuire i salari. Dal Messaggero di Terni RERNI:E’ arrivata verso le di due di questa notte l’annuncio che 200 operai su 330 della Ilserv, ditta appaltante e consociata di Ast saranno messi da oggi in cassa integrazione. La notizia era nell’aria dopo che il management di Ilserv era andato via in serata da Terni annunciando che Ast non aveva accolto la loro proposta di modifica degli appalti. Nella […] 0

    Ilserv, 200 operai in cassa integrazione

    Redazione di Operai Contro, dopo le manganellate, la disponibilità dei sindacalisti venduti, l’assicurazione di Renzi sulla riduzione degli esuberi aumentando i licenziamenti volontari,continua il piano dell’AST di ridurre gli operai e diomnuire i salari. Dal Messaggero di Terni RERNI:E’ arrivata verso le di due di questa notte l’annuncio che 200 operai su 330 della Ilserv, ditta appaltante e consociata di Ast saranno messi da oggi in cassa integrazione. La notizia era nell’aria dopo che il management di Ilserv era andato via in serata da Terni annunciando che Ast non aveva accolto la loro proposta di modifica degli appalti. Nella […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro La polizia ieri ha manganellato gli operai della AST di Terni che stavano scioperando e manifestando a Roma contro il ridimensionamento e la chiusura dell’acciaieria. Non è la prima volta che lo stato usa la mano pesante contro gli operai che protestano e nemmeno sarà l’ultima. Quello che mi chiedo è come mai la polizia ha caricato gli operai? Sino a prova contraria la manifestazione era concordata e prevedeva la solita processione tra i vari ministeri che si contendono la palla della chiusura della fabbrica, perché la polizia avrebbe dovuto caricare gli operai se tutto […] 0

    AST DI TERNI

    Redazione di Operai contro La polizia ieri ha manganellato gli operai della AST di Terni che stavano scioperando e manifestando a Roma contro il ridimensionamento e la chiusura dell’acciaieria. Non è la prima volta che lo stato usa la mano pesante contro gli operai che protestano e nemmeno sarà l’ultima. Quello che mi chiedo è come mai la polizia ha caricato gli operai? Sino a prova contraria la manifestazione era concordata e prevedeva la solita processione tra i vari ministeri che si contendono la palla della chiusura della fabbrica, perché la polizia avrebbe dovuto caricare gli operai se tutto […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, i fatti sono chiari 500 Operai (sotto procedura di licenziamento) della thyssenkrupp di Terni erano a Roma stavano per dirigersi al ministero (mise) per far sentire la loro protesta appena hanno cercato di spostarsi in via curtatone (via opposta alla staz. termini)sono stati manganellati selvaggiamente dalla polizia. il messaggio è quanto mai evidente; gli operai delle fabbriche in crisi non devono manifestare la loro rabbia in piazza contro il governo. l’ordine per la polizia e’ picchiare se i sindacalisti non fermano gli operai. Il segr. della Fiom ha dichiarato che vuole le scuse ufficiali,  ma da chi? perchè? […] 0

    OPERAI I FATTI DI ROMA SONO CHIARI, SCAVALCHIAMO I SINDACALISTI

    Redazione di Operai Contro, i fatti sono chiari 500 Operai (sotto procedura di licenziamento) della thyssenkrupp di Terni erano a Roma stavano per dirigersi al ministero (mise) per far sentire la loro protesta appena hanno cercato di spostarsi in via curtatone (via opposta alla staz. termini)sono stati manganellati selvaggiamente dalla polizia. il messaggio è quanto mai evidente; gli operai delle fabbriche in crisi non devono manifestare la loro rabbia in piazza contro il governo. l’ordine per la polizia e’ picchiare se i sindacalisti non fermano gli operai. Il segr. della Fiom ha dichiarato che vuole le scuse ufficiali,  ma da chi? perchè? […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il gangster Matteo Renzi, incontra gli operai Ast a Palazzo Chigi insieme al ministro dello Sviluppo Federica Guidi. Renzi assicura:“Faremo le verifiche e poi gli atti saranno conseguenti”. Quali sono le verifiche? Vorrà controllare le teste rotte degli operai? Vorrà sapere cosa ci facevano gli operai di Terni a Roma? Vorrà verificare che gli operai per provocare non si siano fatti manganellare apposta? I sindacalisti sono d’accordo con Renzi. Illudono gli operai con i discorsi sulla democrazia Li portano in piazza impreparati La polizia dello stato dei padroni può manganellare tranquillamente gli operai Renzi e Landini […] 0

    Il GANGSTER RENZI E GLI OPERAI AST

    Redazione di Operai Contro, Il gangster Matteo Renzi, incontra gli operai Ast a Palazzo Chigi insieme al ministro dello Sviluppo Federica Guidi. Renzi assicura:“Faremo le verifiche e poi gli atti saranno conseguenti”. Quali sono le verifiche? Vorrà controllare le teste rotte degli operai? Vorrà sapere cosa ci facevano gli operai di Terni a Roma? Vorrà verificare che gli operai per provocare non si siano fatti manganellare apposta? I sindacalisti sono d’accordo con Renzi. Illudono gli operai con i discorsi sulla democrazia Li portano in piazza impreparati La polizia dello stato dei padroni può manganellare tranquillamente gli operai Renzi e Landini […]

    Continue Reading