In Francia ha vinto la destra?

Caro Direttore, in Francia ha vinto “la destra”, quella storicamente catalogata in quanto tale. Fatti fuori il 38% delle astensioni, potrebbe sembrare che la destra ha avuto il 44%, ma solo sui votanti. Ma i contenuti e la politica di questa “destra” vanno ben oltre i propri confini, e sono ormai pane quotidiano anche degli altri partiti e formazioni che, (ufficialmente non di “destra”) in quanto interclassisti non possono che seguire, (a parte le forme e le giustifiche), il percorso della crisi imposto dalla classe dominante. Guardando ai contenuti delle cose, scopriremo che, se ci troviamo oggi col culo […]
Condividi:

Caro Direttore, in Francia ha vinto “la destra”, quella storicamente catalogata in quanto tale.

Fatti fuori il 38% delle astensioni, potrebbe sembrare che la destra ha avuto il 44%, ma solo sui votanti.

Ma i contenuti e la politica di questa “destra” vanno ben oltre i propri confini, e sono ormai pane quotidiano anche degli altri partiti e formazioni che, (ufficialmente non di “destra”) in quanto interclassisti non possono che seguire, (a parte le forme e le giustifiche), il percorso della crisi imposto dalla classe dominante.

Guardando ai contenuti delle cose, scopriremo che, se ci troviamo oggi col culo per terra, dobbiamo ringraziare una schiera di partiti e governi che vanno ben oltre la “destra” catalogata come tale.

Disertare in massa le urne è il primo passo per spazzarli via tutti.

Saluti Oxervator.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.