Egitto, 529 condanne a morte

Redazione di Operai Contro, borghesi occidentali e russi non hanno niente da dire. Il generale torturatore di Mubarak che ha deposto Morsi è stato salutato da tutti gli assassini della borghesia. Cinquecentoventinove condanne a morte: è la sentenza con cui il tribunale di un quartiere a Sud del Cairo decreta la massima pena nei confronti di altrettanti Fratelli Musulmani. Si tratta di alcuni dei 1200 militanti islamici sotto processo per i disordini che avvennero nei quartieri meridionali della capitale lo scorso luglio, a seguito della deposizione del presidente Mohammed Morsi da parte dei militari. La sentenza, senza precedenti in […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

borghesi occidentali e russi non hanno niente da dire.

Il generale torturatore di Mubarak che ha deposto Morsi è stato salutato da tutti gli assassini della borghesia.

Cinquecentoventinove condanne a morte: è la sentenza con cui il tribunale di un quartiere a Sud del Cairo decreta la massima pena nei confronti di altrettanti Fratelli Musulmani.

Si tratta di alcuni dei 1200 militanti islamici sotto processo per i disordini che avvennero nei quartieri meridionali della capitale lo scorso luglio, a seguito della deposizione del presidente Mohammed Morsi da parte dei militari.

La sentenza, senza precedenti in Egitto, appare tesa ad accrescere la pressione sui gruppi islamici in vista delle attese elezioni presidenziali.

Comunque vadano le cose la borghesia egiziana e i militari hanno poco da essere contenti

La rivolta riprenderà

Un amico

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.