CRIMEA, IL 16 MARZO REFERENDUM PER ANNESSIONE ALLA RUSSIA

Redazione di Operai Contro, dopo l’occupazione da parte dell’esercito della borghesia Russa, Putin mette in campo la democrazia borghese. Si terra’ il 16 marzo il referendum sullo status della Crimea, nel quale i cittadini dovranno scegliere se restare in Ucraina o aderire alla Russia: lo ha annunciato il vice premier della repubblica autonomia Rustam Temirgaliev. I borghesi occidentali sono tranquilli. Salvano la faccia I gangster occidentali con le elezioni democratiche giustificano le misure antioperaie I gangster Russi con il referendum giustificano l’annessione Ma è finita? Un osservatore   Facebook Comments
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

dopo l’occupazione da parte dell’esercito della borghesia Russa, Putin mette in campo la democrazia borghese.

Si terra’ il 16 marzo il referendum sullo status della Crimea, nel quale i cittadini dovranno scegliere se restare in Ucraina o aderire alla Russia: lo ha annunciato il vice premier della repubblica autonomia Rustam Temirgaliev.

I borghesi occidentali sono tranquilli.

Salvano la faccia

I gangster occidentali con le elezioni democratiche giustificano le misure antioperaie

I gangster Russi con il referendum giustificano l’annessione

Ma è finita?

Un osservatore

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.