FORMIGONI, IL GANGSTER DI COMUNIONE E LIBERAZIONE

Redazione di Operai Contro, L’ex-presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni è stato rinviato a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti della Fondazione Maugeri.  Le ipotesi di reato contestate all’attuale senatore di Ncd, sono corruzione e associazione a delinquere. Secondo l’accusa, la Fondazione Maugeri per anni sarebbe stata favorita, così come l’ospedale San Raffaele, da delibere della Giunta regionale per un totale di circa 200 milioni di euro di rimborsi per prestazioni sanitarie. Formigoni è stato rinviato a giudizio insieme ad altre nove persone . Oltre al gangster del Nuovo Centrodestra e presidente della Commissione agricoltura Roberto Formigoni, il gup […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

L’ex-presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni è stato rinviato a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti della Fondazione Maugeri.  Le ipotesi di reato contestate all’attuale senatore di Ncd, sono corruzione e associazione a delinquere.

Secondo l’accusa, la Fondazione Maugeri per anni sarebbe stata favorita, così come l’ospedale San Raffaele, da delibere della Giunta regionale per un totale di circa 200 milioni di euro di rimborsi per prestazioni sanitarie. Formigoni è stato rinviato a giudizio insieme ad altre nove persone .

Oltre al gangster del Nuovo Centrodestra e presidente della Commissione agricoltura Roberto Formigoni, il gup di Milano ha rinviato a giudizio, nell’ambito della vicenda Maugeri, anche l’uomo d’affari Pierangelo Daccò già condannato a 10 anni per il crac del san Raffaele, l’ex assessore regionale alla Sanità Antonio Simone, sua moglie Carla Vites, e lo «storico» amico e collaboratore di Formigoni Alberto Perego.

Dei 200 milioni, 61 milioni sarebbero stati distratti dalle casse della Maugeri, tramite Daccò e Simone. In cambio delle delibere, Formigoni sarebbe stato ricompensato con benefit per oltre 8 milioni di euro: viaggi, vacanze ai Caraibi, l’utilizzo di tre yacht, un maxi sconto sull’acquisto di una villa in Sardegna, finanziamenti per cene e soggiorni al meeting di CL, e 270 mila euro in contanti.

Non penso che Formigoni sarà condannato. E’ un gangster di CL con tanti amici.

Un lettore di milano

 

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.