OPERAI MERIDIONAL SERVICE PAVIA VERSO IL NUOVO APPALTO

Redazione di OperaiContro, il prossimo MERCOLEDÌ 5 MARZO si apriranno le buste per la pubblica gara d’appalto per i servizi di pulizia e sanificazione al Policlinico San Matteo di Pavia, attualmente gestite da MERIDIONAL SERVICE SRL di Messina, per i prossimi 4 anni (2014-2018). Di MERIDIONAL SERVICE abbiamo già ampiamente trattato anche sul nostro telematico. Il Policlinico SAN MATTEO non ha inteso fornire la graduatoria di aggiudicazione del servizio nel 2009, nè copia della certificazione antimafia dell’indagato GIACOMO GIORDANO, presidente del gruppo omonimo di cui fa parte MERIDIONAL SERVICE. L’ospedale sostiene di “non avere l’obbligo di fornire documentazione così […]
Condividi:

Redazione di OperaiContro,

il prossimo MERCOLEDÌ 5 MARZO si apriranno le buste per la pubblica gara
d’appalto per i servizi di pulizia e sanificazione al Policlinico San
Matteo di Pavia, attualmente gestite da MERIDIONAL SERVICE SRL di
Messina, per i prossimi 4 anni (2014-2018).

Di MERIDIONAL SERVICE abbiamo già ampiamente trattato anche sul nostro
telematico.

Il Policlinico SAN MATTEO non ha inteso fornire la graduatoria di
aggiudicazione del servizio nel 2009, nè copia della certificazione
antimafia dell’indagato GIACOMO GIORDANO, presidente del gruppo omonimo
di cui fa parte MERIDIONAL SERVICE. L’ospedale sostiene di “non avere
l’obbligo di fornire documentazione così particolare”.

Operai e lavoratori salariati hanno invece l’obbligo di pagare tasse e
contributi ANCHE per la sanità pubblica, e quindi ANCHE al Policlinico,
che a quanto pare non sente l’obbligo morale di dimostrare trasparenza e
buona fede di un appalto che si è aggiudicato un plurindagato per
evasione fiscale (prescritto, NON ASSOLTO) e dal prossimo 12 marzo per
truffa e falso insieme ai soci.

Dopo il blitz al Consiglio Comunale di Pavia del 4 febbraio, un gruppo
di Operai e sostenitori insieme al SINDACATO DI BASE PAVIA si è
presentato al Consiglio Provinciale aperto sul tema della sanità lo
scorso venerdì 28 febbraio, per denunciare nuovamente salari da 400-500
euro al mese e grottesche condizioni di lavoro.
Per 5 minuti di intervento abbiamo dovuto aspettare la mezzanotte, con
la sala praticamente vuota e nella solita strafottenza arrogante delle
istituzioni locali.

Mercoledì 5 alle ore 10 sapremo di che morte dovranno continuare a
morire gli oltre 200 Operai ed Operaie delle pulizie al San Matteo. Si
rende necessario prepararsi ad ogni possibilità, compresa quella di
riduzione del monte ore o tagli al personale.

Nell’eventualità di questi casi, è bene che padronato, Policlinico e
tutte le istituzioni locali si ricordino di avere responsabilità anche
politiche pesanti nei confronti di Operaie ed Operai.

Saluti Operai da Pavia

M.L.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.